Kseniya vi svelo il mio sogno. Gli italiani invece sognano lei, la più sexy di "Ballando"

di Cinzia Marongiu   -   Facebook: Cinzia su Fb

“Come sto? Sono un po’ tesa per l’esibizione ma mi sto divertendo tanto”. Kseniya Belousova ha scoperto il ballo. Gli italiani invece hanno scoperto lei, indiscutibile bellezza made in Siberia che da un mese a questa parte ha lasciato la Malesia dove vive insieme con il compagno, il calciatore italo nigeriano Ugo Ukah, e la bimba Vivienne, e si è trasferita a Roma per partecipare a “Ballando con le stelle”. Per ora se la sta cavando bene, anche se, bisogna ammettere, che quando balla l’attenzione dei telespettatori è molto concentrata sulla sua avvenenza e sui suoi succinti abiti di scena. Lei invece al momento è concentrata su ben altro: “Non faccio altro che studiare i nuovi passi. Solo la domenica mi concedo un giro per Roma. Sono anche stata a visitare il Vaticano” racconta un po’ in inglese un po’ con il suo italiano incredibilmente buono, visto che ha iniziato a parlarlo da pochissimo. “Quando giro per strada mi fanno i complimenti. Gli italiani sono molto simpatici”.

I miei segreti di bellezza

Con un corpo così, ineccepibile dono di Madre Natura, è inevitabile chiederle cosa faccia per mantenerlo tale: “Tantissima ginnastica. Nuoto, faccio acqua-gym, palestra e cammino a piedi. Mangio molta insalata e la sera vado a letto quasi a stomaco vuoto. Bevo molta acqua e la mattina appena mi sveglio bevo un bicchiere di acqua calda con le prugne perché contengono molte fibre”. Tra i suoi tifosi c’è la famiglia: “Mia mamma, mia sorella, mio fratello e i miei amici mi guardano in tv. Loro stanno in Siberia, la mia terra che è bellissima nel periodo di Natale, con tutta quella neve. Ma come clima, devo ammettere che preferisco di gran lunga Roma”.

Ecco qual è il mio sogno

Quando l’esperienza di “Ballando con le stelle” sarà conclusa Kseniya ritornerà al suo lavoro di modella: “In queste settimane l’ho dovuto tralasciare un po’ anche se la prossima settimana andrò a Dubay per un impegno. Poi, finito “Ballando” sarò nell’isola di Santorini per uno shooting e poi ancora in America. Viaggio moltissimo: è il bello del mio lavoro”. Il suo sogno? “Sono già felice così. Non posso chiedere di più se non la salute per me e per i miei cari. Spero di continuare a lavorare come in questi anni. E, chissà, magari un giorno di debuttare nel cinema”.