Trovato dopo anni un messaggio d’amore dentro una bottiglia

Lanciata da Stephan e Vanessa a Venezia anni fa, è stata ritrovata dai volontari di Federcaccia. Dentro i consigli per vivere felici in coppia

Uno dei fogli ritrovati (da nuovavenezia.gelocal.it)
Uno dei fogli ritrovati (da nuovavenezia.gelocal.it)
TiscaliNews

Trovare un messaggio in una bottiglia è uno di quegli eventi che produce in chi lo ritrova un’irrefrenabile curiosità. E così è stato anche per i volontari che domenica scorsa battevano la zona di Chioggia per la giornata ecologica promossa da Federcaccia. Come racconta La Nuova Venezia, erano in trenta, con le pettorine gialle e i guanti da lavoro alla ricerca di rifiuti da raccogliere per liberare gli argini della laguna lungo la strada Statale Romea.

Il ritrovamento

E proprio all’altezza del km 92, fra i tanti inquinanti da separare e gettare poi via, è comparsa una bottiglia di vetro con dentro dei fogli di carta. A tutti è stato chiaro da subito che non si trattava di un rifiuto da smaltire: vetro da una parte e carta dall’altra. “Chissà chi l’ha lanciata, chissà per chi, chissà da dove e chissà se è una richiesta d’aiuto”, con questi dubbi nella mente i volontari hanno deciso di aprire la bottiglia. Ma il tappo non ne voleva sapere di staccarsi e così si è deciso di rompere il vetro per estrarne il prezioso messaggio.

I volontari romantici

I fogli sono stati estratti ma non erano scritti in italiano. «Un po’ ci sembrava di avere capito», racconta Michele De Santis, un ex finanziere che domenica era tra i volontari, «ma c’era anche qualcuno che ha pensato al messaggio d’aiuto di qualcuno che era stato rapito». E magari aveva lanciato quel messaggio nella bottiglia per chiedere aiuto. È stato grazie a Francesca, figlia di Michele e studentessa di lingue a Ca’ Foscari, che si è scoperto il contenuto.

La traduzione

Il messaggio era stato scritto da Stephan e Vanessa per rinnovare il loro voto d’amore. Una promessa reciproca articolata come dei consigli per una vita di coppia serena: saper ascoltare i desideri e i bisogni dell’altro, tenere conto del suo modo di essere, non volerlo cambiare e sì, fare anche delle concessioni. I consigli per un amore duraturo hanno viaggiato per chissà quanti giorni dentro la loro custodia di vetro.

La promessa

Di Stephan e Vanessa sappiamo quel poco che c’è scritto nei loro fogli senza data. Si sa che 1418 giorni fa, a San Gregorio, Stephan ha chiesto a Vanessa di sposarlo. E che lei gli ha detto di sì. Dopo 456 giorni si sono sposati, e dopo 702 giorni sono nati i due figli, Sacha ed Esteban, due gemelli par di capire. «Oggi, a San Gregorio decidiamo di rinnovare il nostro voto d’amore», enuncia la fine del loro messaggio articolato in 5 fogli e corredato da due disegni: un gondoliere sotto il Ponte di Calatrava, e una coppia dentro una casa che si tiene per mano davanti alla finestra. Infine quei quattro consigli per una coppia che duri. Un messaggio che doveva essere salvato e chissà se Stephan e Vanessa sapranno mai che la loro bottiglia è stata rotta per liberare dalla laguna la loro storia d’amore.