Oltre 500 medici protestano contro gli aumenti di stipendio: “Sono indecenti”

In Canada gli specialisti scrivono una lettera per chiedere di redistribuire meglio le risorse del sistema sanitario: “A noi troppo, agli infermieri troppo poco”

Oltre 500 medici protestano contro gli aumenti di stipendio: “Sono indecenti”
TiscaliNews

Mentre in Italia c’è chi chiede il reddito di cittadinanza senza neanche sapere se il M5s che lo ha proposto riuscirà mai a fare un governo, in Canada c’è chi si lamenta di un aumento di stipendio. Come racconta Tpi.it, nella provincia del Quebec oltre 500 medici e più di 150 studenti di medicina hanno firmato una lettera pubblica per protestare contro i loro aumenti di stipendio. “Noi, medici del Quebec che crediamo in un sistema pubblico forte, siamo contrari ai recenti aumenti salariali negoziati dalle nostre federazioni mediche”, si legge nella lettera.

A noi troppo agli altri troppo poco

La strana protesta ha un senso però, i firmatari - riuniti nel gruppo Médecins Québécois pour le Régime Public (MQRP) - invocano infatti una redistribuzione più equa delle risorse nel sistema sanitario del Quebec per meglio tutelare la salute della popolazione e soddisfare i bisogni dei pazienti senza gravare troppo sui lavoratori del settore. I medici affermano di sentirsi offesi dal fatto che loro stanno per ricevere degli aumenti, mentre infermieri, impiegati e altri professionista della sanità non ne avranno pur affrontando quotidianamente condizioni di lavoro molto difficili. Inoltre ai pazienti è negato spesso l’accesso ai servizi richiesti a causa dei drastici tagli negli ultimi anni. Insomma “non date a noi ma a chi ne ha più bisogno”.

Quanto prende un medico canadese

 “L’unica cosa che sembra essere immune ai tagli è la nostra remunerazione”, aggiunge il gruppo MQPR che comprende 213 medici di base, 184 specialisti, 149 medici e 162 studenti. I firmatari ricordano pure che il Canada è dotato di un sistema di sanità pubblica che fornisce “copertura universale per i servizi di assistenza medica necessari medici sulla base delle necessità, piuttosto che la capacità di pagare”. Secondo un rapporto del Canadian Institute for Health Information, pubblicato a settembre 2017, un medico in Canada è pagato in media oltre 260mila dollari all’anno dal ministero della Sanità. Un medico di famiglia è pagato invece in media 211mila dollari all’anno, mentre uno specialista chirurgico incassa 354mila dollari. Il Canadian Institute for Health Information ha precisato alla CNBC che “si tratta di retribuzioni lorde totali, tuttavia, che non tengono conto delle spese generali che ogni medico paga per operare”.

Aumento indecente

Il gruppo MQRP aveva già pubblicato un’altra lettera, il 17 febbraio 2018, contro gli aumenti di stipendi da 500 milioni di dollari per i medici specialisti. Aumento salariale definito “indecente” mentre le condizioni lavorative degli infermieri sono pessime: “Le infermiere sono gravate da un carico di lavoro pesante, la cronica mancanza di personale e la fatica causata da ripetuti straordinari, a volte obbligatori, per mancanza di sostituzione della squadra, hanno un impatto sulla sicurezza dell’assistenza ai pazienti”. Chissà se il loro atteggiamento altruista verrà ascoltato dal governo canadese.