Cinque cibi da non conservare mai in frigo

Ecco gli alimenti che si conservano meglio a temperatura ambiente

Cinque cibi da non conservare mai in frigo
di Melarossa - la tua dieta personalizzata

Sulla corretta conservazione degli alimenti* ci sono dei miti che sono duri a morire: consigli della nonna, leggende metropolitane in molti casi sbagliate. Non tutti i cibi, infatti, traggono benefici dalla conservazione a basse temperature, anzi, ce ne sono alcuni che non andrebbero mai tenuti in frigo, perché potrebbero perdere alcuni dei loro principi nutritivi.

Eccone 5 che si conservano meglio a temperatura ambiente.

Patate

Il modo migliore per conservare le patate è tenerle in un luogo molto asciutto e buio, se possibile avvolte in carta che possa assorbire ulteriormente l'umidità. Le basse temperature del frigorifero fanno velocizzare la trasformazione degli amidi in zuccheri, rendendole troppo dolci e farinose e anche facendole marcire più velocemente.

Leggi anche come conservare correttamente frutta e verdura

Avocado

In genere l'avocado arriva ancora acerbo sul mercato italiano e metterlo in frigorifero ne bloccherebbe la maturazione, facendolo diventare solo scuro e molle. Tienilo fuori dal frigo e vicino a una mela per farlo maturare più rapidamente. Puoi conservarlo al freddo solo se sei sicuro che il frutto sia già giunto al punto giusto di maturazione, magari lasciando il seme, così si mantiene ancora più a lungo.

Scopri gli 8 motivi per portare in tavola l'avocado

Aglio e cipolle

Il freddo accelera la germogliazione dell'aglio, facendolo diventare eccessivamente molle. Anche le cipolle sono tra i cibi da non tenere in frigo, dove rischiano di marcire rapidamente.

Aglio e cipolle si conservano come le patate: però mai tutti insieme, perché i gas che sprigionano li farebbero maturare troppo in fretta.

Pane

Tenere il pane in frigorifero è un grandissimo errore, perché il freddo lo fa seccare più rapidamente. L'ideale è conservarlo a temperatura ambiente, in una sacca di cotone, se possibile chiusa da un cordino: aggiungici anche una costa di sedano, che aiuterà ad integrare l'umidità dispersa, e vedrai che il tuo pane manterrà la sua fragranza più a lungo.

Scopri le ricette di Melarossa per preparare il pane a casa tua

Olio d'oliva e di semi

Via tutti gli oli dal frigo! Il freddo altera le proprietà organolettiche dell'olio e lo fa diventare opaco. Il modo migliore per mantenere gusto e proprietà del tuo olio è tenerlo in una bottiglia scura che lo protegga dalla luce e in un luogo fresco, così sarà protetto dall'ossidazione.

Scopri su Melarossa gli altri cibi che non devi mai conservare in frigo