"ARTE (SUR)CIRCOLARE", una mostra sull'Upcycling che porta la colazione al museo

 eHabitat.it
di  eHabitat.it  - L'ambiente è di casa

"ARTE (SUR)CIRCOLARE" è il titolo di una mostra sull'upcycling che ha inaugurato il 21 novembre nel prestigioso spazio d'arte contemporanea di Palazzo Lomellini a Carmagnola (TO).

L'esposizione vede protagoinisti 11 artisti che innalzano a opera d'arte il rifiuto, creano e sperimentano con materiali di scarto, destinati alla discarica. Dal livello più basso dunque, un materiale umile e considerato inutile può così elevarsi a espressione di un concetto, di un sentimento, di un messaggio. Questa collettiva di artisti, tutti diversi tra loro e molto interessanti, costituisce una delle azioni che hanno patecipato alla SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) 2014 e sarà visitabile fino al 21 dicembre.

Proprio in quella data avrà luogo al museo uno degli eventi collaterali della mostra: la "Colazione sostenibile". Questo originale evento è completamente a cura de "Il Colazionista - collezione di colazioni" un sito innovativo che parla della colazione, in ogni suo aspetto. Recensisce puntualmente le colazioni fatte al bar, propone ricette, esplora locali, parla di tv e del lato social del cibo. Tutto questo attraverso il fil rouge della “colazione”: il primo pasto della giornata, il prediletto. Il sito (www.ilcolazionista.com) è suddiviso in sei canali tematici: provati per voi (recensioni di colazioni in tutta Italia) colazione connection (locali e tradizioni culinarie dall'estero), colazione sull'erba (come gli artisti hanno interpretato o interpretano la colazione), tools (gli strumenti del mestiere), try this @home (ricette per provarare ottime colazioni con le proprie mani), tv breakfast (uno sguardo dal mondo dei media sull'argomento).

Il 21 dicembre, alle 10, Il Colazionista va al museo e organizza una vera colazione con i croissants e i pasticcini in esubero donati contro lo spreco di cibo.

Per l'occasione verranno proproste alcune idee per fare una squisita colazione senza pesare sull'ambiente, riducendo al minimo gli imballaggi e preparando in casa tante bontà anti-spreco. 

Il Colazionista invita tutti i partecipanti a portare con sè una tazza che desiderano cambiare perchè magari giace da anni in fondo alla credenza. Potranno scambiarla con una nuova durante il "MugSwap", lo scambio delle tazze per la colaizone. Un modo colorato e divertente per imparare a non gettare gli oggetti, ma, semplicemente a barattarli con amici e conoscendi, a partire - perchè no? - dalla tazza della prima colazione!

 

Ultimi articoli di  eHabitat.it