Ecobonus ai condomini, il ritardo dell'Agenzia delle Entrate rischia di vanificarne l'efficacia

Ermete Realacci
di Ermete Realacci  - Deputato alla Camera

ll grave ritardo nella definizione delle modalità di accesso all’ecobonus per i condomini, da parte della Agenzia delle Entrate, rischia di vanificare questa misura e di far perdere al paese una importante opportunità.

L’efficienza energetica è una politica strategica sia per l’ambiente che per l’economia: dà infatti un contributo importante alla riduzione delle emissioni climalteranti, porta risparmi rilevanti sui consumi energetici e sulle bollette e rilancia l’edilizia in chiave green. Aiutando l’Italia ad andare nella direzione indicata anche dalla Cop21 di Parigi. Nel solo 2014 il credito di imposta per ristrutturazioni e risparmio energetico ha prodotto 28,5 miliardi di investimenti e 425mila posti di lavoro fra diretti e indotto.

Anche per questi motivi la Legge di Stabilità ha prorogato a tutto il 2016 l’ecobonus ampliando la platea dei fruitori ai condomini. Per facilitare gli interventi di riqualificazione dei condomini è stata prevista la possibilità da parte dei condomini di cedere il credito con il fisco all’impresa che realizza il lavoro, in cambio di un abbattimento del costo dell'intervento. Per rendere operativa questa misura è però necessario un provvedimento con le modalità di attuazione che l’Agenzie della Entrate avrebbe dovuto emanare entro febbraio e di cui siamo ancora in attesa, come denunciato con preoccupazione da Legambiente e dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Per sanare questo ritardo ho presentato una interrogazione al ministro dell’Economia e della finanze sottoscritta anche dai colleghi Antonio Misiani e Chiara Braga. Considerando che le detrazioni scadono il 31 dicembre, questo grave ritardo rischia di rendere vana la misura. Ho quindi chiesto al Ministro dell’Economia e delle Finanze di sollecitare l’Agenzia delle Entrate ad emanare celermente la sopraccitata circolare.



Ultimi articoli di Ermete Realacci