Savona, Bambi perde una zampa per una tagliola ma viene adottata

Codice da incorporare:
Elemedia

E' una storia commovente quella di Giulietta, cucciolo di daino finito in una tagliola dei bracconieri e soccorso la scorsa estate nel savonese da due tassisti di Torino. Per salvarle la vita i veterinari del Cras (Centro Recupero Animali Selvatici) di Bernezzo (Cuneo) sono stati costretti ad amputarle una zampina posteriore ma per fortuna la bestiola, che ovviamente non può più tornare libera, è stata adottata da una giovane, Stefania De Valle, che nella sua proprietà a pochi chilometri da Mondovì ha già accolto altri animali salvati dal macello. Nel video anche alcuni ospiti del Cras di Cuneo: un allocco cieco, un'orfanella di cinghiale, una martora e una femmina di gufo reale. (video servizio di alessandra carbonini)