Galateo di San Valentino, 10 consigli per una perfetta serata romantica

Cosa fare per festeggiare l'amore nel rispetto delle buone maniere

Galateo di San Valentino, 10 consigli per una perfetta serata romantica

Si avvicina la Festa degli innamorati, occasione perfetta per corteggiare il partner o far breccia nel cuore della persona con cui si vorrebbe cominciare una relazione.  Quando si ama non conta attendere una ricorrenza particolare per mostrare i propri sentimenti ma questa giornata, se non vissuta in maniera strettamente consumistica, può rappresentare una buona occasione, in più, per mostrare attenzioni verso la propria metà.

Tutti non perdono occasione per sottolineare quanto sia inutile la festa di San Valentino ma vi assicuro che ricevere qualche attenzione in più fa piacere a tutti, indipendentemente dalla giornata. Dunque oggi voglio darvi qualche consiglio per vivere la festa degli innamorati con eleganza e cortesia, consigli che comunque restano ben validi anche tutto il resto dell'anno per organizzare una perfetta serata romantica.

Uomini cavalieri

Ditemi che sono all'antica o che ho un'atteggiamento sessista ma, in certe circostanze, l'uomo deve mostrarsi galante e cavaliere nei confronti della propria donna. Credo pienamente nella parità dei diritti e nella forza ed indipendenza delle donne ma ci sono momenti in cui anche la più intraprendente delle donne ama essere coccolata e corteggiata. San Valentino, o i primi appuntamenti, sono una di queste occasioni. 

Qualche tempo fa discutendo con delle amiche, tutte donne emancipate ed indipendenti, è emerso che tutte concordavamo nel fatto che in determinate occasioni l'uomo debba offrire la cena: non si tratta un fattore economico ma un gesto di cortesia. Nella quotidianità ci si può organizzare anche diversamente ma in occasioni romantiche, come il primo appuntamento o una cena speciale, l'uomo deve rispolverare la galanteria, senza se e senza ma.

Curare ogni dettaglio

Affinché la serata riesca al meglio non è necessario spendere cifre da capogiro o scegliere il ristorante più esclusivo, conta soprattutto la cura di ogni minimo particolare. Sarà necessario prenotare per tempo un tavolo nel ristorante prescelto, onde evitare di rimanere senza un posto a sedere, o decidere ed organizzare dove consumare il pasto. Un romantico pic-nic sull'erba o in riva al mare, se la giornata lo consente, una passeggiata con aperitivo in un luogo caro alla coppia o una gita speciale saranno ugualmente d'effetto se organizzati pensando al partner e ai suoi gusti. Non dimenticate, poi, di organizzare e gestire al meglio ogni momento della giornata o anche la migliore delle cene perderà il suo effetto: una telefonata o un messaggio al mattino, un fiore da far recapitare a casa o da offrire quando si va a prendere a casa l'amata, un eventuale dopocena.

Attenzione alle scelte

Se la vostra lei è vegetariana o allergica alle rose, ad esempio, ricordatelo al momento di pianificare la serata. Allo stesso modo evitate di portarla nel locale alla moda in cui andava sempre con il suo ex quando questi voleva stupirla.

Il piacere dell'invito

Una volta deciso il da farsi dovete invitare a cena la vostra amata. Proprio l'invito potrebbe essere un ottimo elemento per stupirla: farle recapitare un biglietto d'invito magari accompagnato da dei fiori la mattina di San Valentino o il giorno prima la colpirà piacevolmente di certo.

Cosa regalare

Il regalo più bello certamente per una donna sono il tempo e le attenzioni del proprio uomo, che non devono ridursi a questa occasione ma dovrebbero essere una costante tutto l'anno. Se, però, a causa degli impegni quotidiani non si riesce a trascorrere insieme del tempo di qualità sfruttare questa occasione per concedersi un momento speciale per la coppia può essere una buona idea. Se però si vuole omaggiare il partner di un dono materiale è bene scegliere qualcosa che sia davvero pensato per l'altro e non ricadere nei cliché legati a questa festa. Inoltre, costoso non è sinonimo di bello o gradito ecco perché è meglio scegliere un piccolo omaggio fatto con il cuore piuttosto che un oggetto costoso ma impersonale. 

Cosa indossare

Di norma lui dovrà essere sobrio e curato, lei elegante e raffinata, ma molto dipende dal tipo di attività e dalla location prescelta per l'appuntamento. A meno che non andiate ad una prima teatrale o ad una serata di gala non sono necessarie mise troppo impegnative, nella maggior parte dei casi andrà bene un casual molto curato, in altri un abbigliamento formale classico, fatevi comunque guidare dal contesto d'uso e non sbaglierete. Assolutamente da evitare i look sexy per le donne: un conto è essere sensuali e femminili un altro è mettere in mostra tutta la mercanzia.

Primo appuntamento

Se la cena di san Valentino corrisponde ad un primo appuntamento sarà bene non avere troppe pretese e non esagerare nella scelta della location e dell'eventuale regalo. Essere se stessi, pur mostrando qualche attenzione in più, permetterà di mettere delle basi concrete per un rapporto duraturo, mentire spudoratamente, invece, metterebbe in situazioni difficili da gestire in futuro.

Effusioni in privato

Riserviamo all'ambito pubblico un intrigante gioco di sguardi, qualche tocco delle mani tra loro e qualche composto bacio. Baci appassionati, carezze ed effusioni in genere sono atti troppi intimi e come tali vanno riservati alla sfera del privato. Non si vedrà mai un vero gentleman o una vera lady lasciarsi andare alla passione: per avere le idee più chiare basta guardare quei film romantici in bianco e nero in cui il corteggiamento e l'amore erano raccontati con vera eleganza.

In alternativa alla cena

Se il rapporto è già ben avviato sarà possibile valutare anche delle alternative come un weekend romantico, un percorso spa di coppia o un'attività speciale da fare in due e che si sposa alla perfezione con una passione comune ad entrambi. Non vale, invece, portare fuori la propria amata e "casualmente" ritrovarsi nella stessa città dove gioca la propria squadra del cuore. 

E dopo la cena?

Il dopocena è un argomento molto spinoso. Senza pretese, un vero gentiluomo saprà far fare alla serata il suo naturale corso: prevederà, con tutto ciò che ne consegue, possibili risvolti ma non forzerà la mano in alcun modo. Soprattutto in caso di un primo appuntamento, o di coppie molto giovani, riaccompagnerà a casa l'amata all'orario previsto senza alcun tipo di allusioni e suggellando al meglio il lato romantico dell'incontro con un pudico bacio davanti al portone: ci saranno momenti più adatti per andare oltre. Nel caso di una coppia ben navigata, invece, preparerà al meglio l'atmosfera in casa o prenoterà una camera per trascorrere una notte speciale senza perdere mai di vista il romanticismo e sempre senza forzare la conclusione della serata.

D'altronde la festa degli innamorati celebra il sentimento amoroso ed il romanticismo, la passione ben venga solo se ne è una naturale espressione.

Le Regole di V

Ultimi articoli di Maria Valentina Platania