Galateo scolastico per genitori, 5 consigli fondamentali

Ecco come gestire al meglio i rapporti scuola-famiglia

Galateo scolastico per genitori, 5 consigli fondamentali

La scuola è cominciata da qualche settimana ma non possiamo di certo abbassare la guardia. Proprio per questo, dopo aver parlato di un argomento spinoso come quello delle chat tra mamme, oggi voglio sottoporre alla vostra attenzione alcuni temi che non vanno di certo sottovalutati per un buon rapporto scuola famiglia. Vediamo quali sono.

La puntualità

Gli orari di inizio e fine delle lezioni vanno rigorosamente rispettati e possono subire delle piccole deroghe solo in casi davvero eccezionali e previa autorizzazione da parte degli insegnati o della direzione scolastica. Anche quando ci sono degli orari flessibili, utili soprattutto quando gli alunni sono molto piccoli, non si deve approfittare della situazione rispettando sempre gli orari limite di ingresso ed uscita. 

Il rapporto con gli insegnati

I genitori devono essere i primi a dare il buon esempio, dunque saranno sempre cortesi con gli insegnanti; li saluteranno in entrata ed uscita da scuola e si rivolgeranno loro dando del "lei" e mostrando rispetto per il loro ruolo. Gli eccessi di confidenze sono da evitare anche perché atteggiamenti troppo intimi potrebbero dare adito a inutili chiacchiericci legati a possibili favoritismi.

Fuori dalla scuola

Molti genitori approfittando dello spazio antistante la scuola per socializzare tra loro. Scambiare quattro chiacchiere può andar bene a patto che il cortile della scuola o la strada non si trasformino in una congrega. Dunque ci si tratterrà solo qualche minuto e non si approfitterà dell'occasione per spettegolare. Se si vorranno intrattenere dei rapporti più stretti con altri genitori si rimanderà la frequentazioni a luoghi e momenti più adatti.

Il rapporto con i figli

I figli assorbono molto da noi genitori e percepiscono nettamente l'opinione che abbiamo dei loro insegnati. Mostrare preferenze o, peggio ancora, commentare l'operato degli insegnanti (soprattutto se in modo negativo) è un atteggiamento assolutamente da evitare. Ricordiamoci sempre che gli insegnanti sono dei professionisti e non degli avventori della domenica messi in cattedra a caso. E', dunque, importante prendere sul serio le loro azioni nei confronti dei nostri figli. D'altro canto è fondamentale instaurare un vero rapporto di fiducia con i figli mirato ad uno scambio onesto e sincero ma sempre rispettoso in cui ciascuno sa farsi carico delle proprie responsabilità sin da piccoli.

Le comunicazioni con la famiglia

Le comunicazioni inviate dalla scuola alla famiglia sono molto importanti, non solo servono a fornire informazioni importanti ma anche a tenere d'occhio l'andamento scolastico dei figli. Sarà compito del genitore, quando i bimbi sono ancora piccoli, controllare zaino e diario per verificare la presenza di eventuali avvisi e regolarsi di conseguenza. Se è richiesto del materiale o un'autorizzazione firmata si procederà celermente a riconsegnare quanto dovuto, se invece la comunicazione sarà soltanto informativa non si faranno orecchie da mercante ma si darà la giusta considerazione a quanto riportato e, se necessario, si interverrà di conseguenza. Essere davvero presenti, in modo attento e propositivo, è il regalo più grande che possiamo fare ai nostri figli, anche in campo scolastico; magari oggi non ne capiranno il motivo ma domani apprezzeranno quanto avremo fatto in questa fase così delicata della loro vita.

Le Regole di V

Ultimi articoli di Maria Valentina Platania