Galateo Internazionale, consigli e norme di comportamento nei paesi orientali

E' bene fare attenzione ai propri comportamenti quando si viaggia per queste particolari mete onde evitare di cadere in indesiderate gaffe o di ritrovarsi, peggio ancora, in seri guai.

Galateo Internazionale, consigli e norme di comportamento nei paesi orientali

Dopo avervi raccontato le regole base del galateo internazionale vigente nei paesi occidentali questa settimana voglio continuare a raccontarvi alcune curiosità sulle norme di buon comportamento presenti fuori dall'Italia ed in particolare vorrei condividere con voi alcune curiosità relative ai paesi asiatici. Le culture orientali sono molto diverse dalla nostra per cui è bene fare attenzione ai propri comportamenti quando si viaggia per queste particolari mete onde evitare di cadere in indesidrate gaffe o di ritrovarsi, peggio ancora, in seri guai.

Cina

Quando si mangia, in questo paese, è bene lasciare una piccola quantità di cibo nel piatto per mostrare al padrone di casa che la porzione offerta era ben abbondate e soddisfava pienamente la vostra fame infatti, alla vista di un piatto vuoto, sarà cura dei padroni di casa riempirlo nuovamente finchè non sarete davvero sazi.

Quando ci si siede a tavola ci si può accomodare solo nel posto indicato dai padroni di casa ed è importante non trangugiare il cibo con troppa velocità o voracità ma si mangerà con grande calma e se nel frattempo si sporcherà la tovaglia non sarà un problema poichè è visto come un segno positivo di apprezzamento verso il cibo proposto. Mai dividere il conto al ristorante, spetterà a chi a proposto l'invito pagare l'intera somma.

In Cina accettare un regalo o un complimento al primo colpo è un segno di superbia, in tal senso non si ringrazia ma si nega in segno di modestia. Un regalo prima di poter essere accettato dovrà essere porto con entrambe le mani, confezionato in modo sobrio e offerto più volte, cosa che nel nostro paese apparirebbe davvero scorretta o comunque poco delicata.

Attenzione, infine, all'abbigliamento e ai colori: il bianco, il blu ed il nero sono colori legati alla morte mentre gli abiti a fantasia sono considerati poco seri.

 

Giappone

Questo paese è uno di quello più lontano da noi per usi e costumi. Assolutamente vietati gesti semplici come i baci sulle guance e soffiarsi il naso.

Quando si è seduti a tavola è bene finire tutto ciò che si ha sel piatto facendo attenzione a non poggiare mai al suo interno le bacchette o a non passare il cibo da bacchetta a bacchetta, gestualità entrambe legate ai funerali. Mai leccare le bacchette, incrociarle o infilzare il cibo con queste ma approcciarsi alla tavola con un'aurea di scaralità, unica eccezione sono i rumori in tavola che sono visti come segno di apprezzamento del cibo. Mai dire "cin cin" in caso di brindisi erchè questo suono racchiude allusioni sessuali. Mai offrire la mancia perchè considerata una vera e propria offesa verso il lavoratore.

Mai offrire un regalo che arreca i numeri 4 e 9, considerati presagi di morte. Mai offrire aiuto a una persona che inciampa poiche servirebbe solo a sottolineare la sua caduta e quindi la situazione per questa molto imbarazzante.

In casa altrui è sempre necessario togliersi le scarpe ed indossare le apposite calzature offerte dai padroni di casa Mai guardare una persona direttamente negli occhi, soprattutto se è di sesso opposto o se è un superiore, ma è bene tenere lo suguardo basso in segno di rispetto ed umità. Incontrando un superiore è bene inchinarsi e maggiore sarà il divario sociale, maggiore sarà l'inclinazione dell'inchino. Assolutamente da evitare, infine, il profumo, soprattutto se intenso e persistente.


Singapore

La testa è sacra ed i piedi non godono di grande apprezzamento quindi mai accarezzare qualcuno in testa e mai toccare qualcosa con i piedi evitando anche di rvolgere la suola delle scarpe verso qualcuno intorno a noi. I contatti fisici non sono ammessi quando si saluta qualcuno e durante gli incontri di lavoro ci si rivogle agli interlocuori chiamandoli per cognome.

Attenzione a non sputare o sporcare la strada poichè sono previste multe per i trasgressori di questa regola. Particolari provvedimenti sono previsti anche per chi introduce nel paese gomme da masticare oltre quantitativi minimi, figuratevi per chi è sorpreso a sputarle in strada.

Corea del Sud

A tavola ci si siede solo dove indicato dai padroni di casa, non si spezza il cibo con le mani, non si poggiano le bacchette fuori dal piatto e non si lasciano mai vuoti i bicchieri dei commensali più anziani. In questo paese sono assolutamente da evitare le infradito, utilizzate solo dalle prostitute, ed in casa altrui, ed in molti ritoranti, si entra a piedi scalzi.

Qundo qualcuno bussa alla porta si bussa nuovamente in risposta per indicare la presenza di qualcuno in casa.

I saluti tra uomini e donne sono molto delicati e tendenzialmente avvendono senza contatti, tuttavia una donna occidentale può stringere la mano di un sudcoreano, mentre una locale non potrà fare altrettanto con uno straniero.

Altri paesi

In molti paesi orientali la testa è considerata sacra quindi è sconveniente accarezzarla soprattutto nei bambini. In Indonesia mai mettere le mani sulle anche è considerato un gesto di sfida, quindi è assolutamente da evitare.

Se ci si trova in Vietnam, invece, evitare di incrociare le dita in segno di scongiuro, in realtà questa gestualità evocherebbe i genitali femminili.

In Thailandia si mangia da piatti comuni, utilizzando il cucchiaio e sevendosi anche più volte facendo attenzione a non prendere l'ultima porzione senza aver chiesto prima se altri la desiderano.

Infine, in India attenzione all'uso della mano sinistra, considerata impura. Mai sprecare il cibo facendo cura di consumare tutto quello che si ha nel piatto utilizzando le mani accuratamente lavate.

Le regole del bon ton | Le regole dello stile | Le regole della casa

Ultimi articoli di Maria Valentina Platania