Circonferenza... per la vita

Luciano Carboni
di Luciano Carboni  - Diabetologo

Vi ricordate la gonna e i pantaloni dei 18 anni? Molti di noi oggi non ci stanno dentro!

Cosa sarà mai? L'età? La costituzione? Il "gonfiore"?...

Cari ragazzi, è aumentato il grasso della nostra pancia, quello dentro,  quello che... fa proprio un sacco di guai  e che... fa diabete!

Si chiama grasso viscerale. E' l'insidia del nostro tempo: a volte non importa il sovrappeso di per sé, ma importa quanto grasso si è accumulato in pancia. Si può essere magri o meglio finti magri, ma non entrare più nei pantaloni dei 18 anni!

E' lui il rischio, il vero problema, il "grasso della pancia"! 

Come misurarlo? Ci sono molti modi per misure tecnologiche, ma pensate che valga la pena fare, per es., una TAC per sapere quanto grasso abbiamo cumulato in pancia?  Basta un metro della nonna, un metro da sarta, per conoscere la circonferenza della vita e per confrontarla con... i pantaloni dei 18 anni o con l'abito del matrimonio, che, se proprio non sono più nell'armadio, certamente sono rimasti nella nostra memoria.

Questa misura insieme alla misura del BMI è uno degli elementi fondamentali per calcolare il rischio di avere diabete.

Ehi ragazze/i... ma dove si misura la circonferenza della vita? In orizzontale subito al di sopra delle due ossa dei fianchi, che in termini tecnici è la cresta iliaca superiore... E comunque, se proprio vogliamo dei numeri, al di sopra di 80 cm nelle donne e di 94 cm negli uomini è proprio allarme rosso!!!

E ogni cm al di là di quello dei 18 anni è un forte e squillante richiamo e richiesta di salute.

Saperlo non basta! Così come non basta sapere che in queste situazioni è fortemente opportuno ridurre i grassi alimentari. Per ridurli... bisogna sapere dove sono i grassi, in quali alimenti si trovano e quanti ce n'é !!!

Sai che se elimini 1 cucchiaino di olio ogni giorno in un anno perdi circa 2,5 Kg e che se ne vanno proprio da lì? Provaci!

Ultimi articoli di Luciano Carboni