Nove debolezze delle donne che fanno scappare gli uomini

Orietta Matteucci
di Orietta Matteucci  - Bambino oggi uomo domani

Uomini e donne funzionano in modo diverso non è una novità e se da entrambe le parti non c’è volontà di aprirsi con coraggio al dialogo esprimendo paure, bisogni, desideri si rischia di rovinare un rapporto che invece potrebbe funzionare. Stare in coppia significa anche essere capaci di fare un progetto di vita insieme, raggiungendo compromessi e imparando ad accettare le reciproche diversità. Accade invece spesso che le divergenze creano un terreno fertile per entrare in competizione e litigare, mentre sarebbe bello coglierle come una grande opportunità per ampliare le proprie scelte e rendere migliore la qualità della vita.

Ecco 9 debolezze delle donne che fanno scappare gli uomini.

1.La donna che interrompe l’uomo quando è concentrato su un lavoro. Ciò è legato alle abitudini sviluppate nel corso dell’evoluzione dell’essere umano: l’uomo-cacciatore doveva essere continuamente concentrato sulla sua preda e soltanto su di essa. L’uomo ha sviluppato di più il pensiero logico ed è bravissimo anche se, in quel momento, perde di vista la realtà circostante. La donna, da parte sua, doveva essere in grado di gestire contemporaneamente decine di attività che andavano dalla cura delle attività domestiche, all’accudimento della prole. Per questo le donne hanno sviluppato di più la parte emotiva, possono occuparsi di più cose contemporaneamente, senza però, in quel momento, poterle sviscerare tutte.

2.La donna che non accetta da un uomo la soluzione di un problema. Ed è un vero peccato perché è nella natura dell’uomo trovare soluzioni ai problemi!

3.La donna mamma quella che ama dedicare al proprio uomo mille attenzioni che spesso lo fanno sentire soffocato, la donna che gira intorno a un problema, lancia frecciatine e se l’uomo chiede cosa c’è che non va risponde con un “niente”!

4.La donna che parla troppo. Ad alcuni uomini piace la donna che ha sempre qualcosa da dire, ma molte donne che parlano sempre e comunque, soprattutto per spettegolare, fanno venire solo un gran mal di testa. Così, in particolare quando sono preoccupati o devono risolvere un problema molti calano il silenzio e si chiudono in se stessi fino a non recepire più neppure quando la donna sta esprimendo un disagio, un desiderio.

5.La donna che si lamenta sempre che ha bassa autostima ed è alla continua ricerca di conferme da parte del partner. In fondo all’uomo piace la donna indipendente!

6.La donna che racconta episodi imbarazzanti del partner agli amici o che lo critica e svaluta davanti ai figli. L’uomo si sente pericolosamente ferito nel proprio orgoglio virile.

7.La donna che impiega tempi lunghissimi per prepararsi prima di uscire. L’uomo costretto ad aspettare tempi lunghissimi per docce, trucchi, vestiti, ecc. vive questo modo di comportarsi come una mancanza di rispetto.

8.La donna maniaca della pulizia che vede microbi e batteri dappertutto e del controllo per esempio del suo cellulare, della sua email, che spia il profilo di Facebook o WhatsApp. Una debolezza a cui a volte anche le donne meno gelose cedono, ma per l’uomo un gesto del genere non è accettabile neppure se in effetti si scopre qualcosa.

9.La donna che trascina l’uomo a fare shopping e a vedere commedie sentimentali. Certo non è il suo genere e quindi proporlo spesso non è consigliabile, tuttavia si può tentare di fargli capire che qualche volta può essere utile per comprendere maggiormente il mondo femminile e attivare la sfera delle emozioni.

 

Queste sono le debolezze che fanno scappare gli uomini, ma invece cosa li fa innamorare?

Femminilità, passionalità, dolcezza, semplicità, intelligenza, simpatia, ovviamente la bellezza ma soprattutto amano la donna che sappia e li faccia ridere.

 

Orietta Matteucci presidente Bambino Oggi...Uomo Domani Onlus

 



Ultimi articoli di Orietta Matteucci