A 103 anni guarisce dal coronavirus e festeggia bevendo una birra ghiacciata

Vecchietta guarita coronavirus beve birra ghiacciata
di Greenme.it

A 103 anni, questa esuberante nonnina ha vinto la sua battaglia contro il Covid-19 e così ha deciso di festeggiare con una bella birra ghiacciata. Le simpatiche foto hanno fatto il giro del mondo e ci regalano un momento di positività e di ottimismo. Niente è impossibile.

Jennie Stejna è nata in Polonia ma vive nel Massachusetts. La sua storia è diventata virale perché a 103 anni è riuscita a guarire dal coronavirus e così, ha voluto festeggiare bevendo la sua birra preferita. Questa nonnina è ospite di una casa di cura americana ed è stata la prima ad ammalarsi nella struttura. I suoi familiari, vista l’età e il fatto che già avesse dei problemi di salute, alla notizia che la donna aveva contratto il virus, temevano il peggio. Jennie aveva iniziato a mostrare problemi respiratori gravi, così rassegnata aveva voluto salutare i suoi figli, i nipoti e i pronipoti, convinta che le rimanessero pochi giorni di vita. “Sono pronta per andare in paradiso o all’inferno”, aveva detto.

Ma fortunatamente per questa simpatica nonnina le cose sono andate diversamente. Dopo tre settimane di degenza, le sue condizioni di salute sono migliorate in maniera quasi miracolosa. E così, la donna ha voluto festeggiare bevendo la sua birra preferita.

La nipote di Jennie, Shelley Gunn, e il suo compagno Adam, si erano recentemente trasferiti da Seattle a Easton a febbraio. Una delle prime cose che hanno fatto è stata portare la figlia Violet a visitare Jennie al Life Care Center, dopo averle raccontato molte storie su sua nonna.

“Volevo che mia figlia avesse un suo ricordo.Non si è arresa,siamo davvero molto felici”, ha detto la nipote.

Jennie è vedova dal 1992 quando ha perso il marito Teddy all’età di 82 anni, ma ha tanti cari che le vogliono bene e adesso, si può godere la sua guarigione.

Fonti: TMZ/ CBS Boston

Dominella Trunfio. Greenme.it

di Greenme.it