Meghan e Harry in Sudafrica con il premio Nobel ma il piccolo Archie ruba la scena a tutti

Il duca e la duchessa di Sussex si sono baciati come due adolescenti e hanno incontrato il vescovo anglicano Desmond Tutu, storico militante anti-apartheid e premio Nobel per la Pace,, infrangendo, senza troppi scrupoli, il protocollo reale

TiscaliNews

Balli e musica assieme alla gente di Nyanga. E' cominciato così il tour in Sudafrica di Harry, di Meghan e del loro figlioletto Archie. Il Duca e la Duchessa di Sussex sono arrivati a Cape Town con un volo di linea della British Airways, dopo le polemiche sui jet privati utilizzati per le loro vacanze.

Rilassati e a loro agio, Meghan e Harry hanno salutato la folla festosa ed entusiasta che era venuta ad accoglierli e abbracciato i tanti bambini accorsi sul posto con fiori e altri regali. Mentre camminano tra la folla in festa, il duca e la duchessa di Sussex si sono baciati come due adolescenti, infrangendo, senza troppi scrupoli, il protocollo reale secondo il quale è proibito scambiarsi baci ed effusioni in pubblico.

Il piccolo Archie, di soli 4 mesi, non era con loro nel primo impegno ufficiale nella 'township' di Nyanga dove parteciperanno ad un seminario di Justice Desk, un'organizzazione che si occupa di istruire bambini e bambine sui loro diritti.

Il piccolo ha tuttavia conquistato la scena in occasione dell'incontro con il vescovo anglicano Desmond Tutu, storico militante anti-apartheid e premio Nobel per la Pace, a cui la coppia ha presentato il primogenito, 5 mesi non ancora compiuti.

Il bebè è parso sorridente, vestito con una magliettina bianca e salopette a righine celeste, al pari dei suoi genitori e dell'anziano presule (accompagnato dalla figlia).

"Ti piacciono le donne", ha scherzato Tutu accarezzandolo, dopo le smorfie scambiate dal piccolo con sua figlia. Mentre Meghan ha commentato l'apparente disinvoltura del bambino davanti a fotografi e tv con queste parole: "He's an old soul" (qualcosa come "è già una vecchia volpe"). E Harry ha confermato: "Penso si sia già abituato".

Il viaggio della famiglia in Sudafrica ha una durata prevista di 10 giorni, poi Harry proseguirà da solo in altri Paesi della regione, ex colonie dell'Impero Britannico. Al suo esordio a Città del Capo, l'altro ieri, l'ex attrice afroamericana divenuta duchessa di Sussex ha tenuto un breve discorso in favore dei diritti delle donne, nello stile - per certi versi - della defunta principessa Diana (madre del suo consorte): "Sono qui accanto a mio marito - ha sottolineato - come membro della famiglia reale, ma voglio che sappiate che sono qui anche come madre, moglie, donna, donna di colore e vostra sorella. Sono qui con voi e per voi".

La famiglia di reali si fermerà in Sudafrica per dieci giorni, poi Harry viaggerà da solo in Malawi, Botswana e Angola. Qui il duca visiterà l'ex campo minato di Huambo, dove andò sua madre, la principessa Diana, pochi mesi prima della sua morte nel 1997.  

Fonte Ansa