Bufera Bbc, parla l'autore dell'intervista a Diana: "Non ho voluto farle male, io e la mia famiglia l'amavamo"

L'ex giornalista della tv pubblica britannica, Martin Bashir, chiede scusa a William e Harry ma rivendica il suo operato

TiscaliNews

Il polverone che ha investito la Bbc dopo le rivelazioni relative all’ intervista “rubata” non accenna a placarsi e ora è il principale responsabile che prova a fare ammenda: "Non ho mai voluto fare del male a Diana in alcun modo e non credo che l'abbiamo fatto": parlando con il Sunday Times l'ex giornalista della Bbc Martin Bashir - che secondo un'inchiesta indipendente avrebbe usato l'inganno per ottenere una contestata intervista con Diana Spencer nel 1995 - difende il proprio operato. "Abbiamo fatto tutto come voleva lei - afferma - dalla tempistica nell'avvisare il palazzo, alla messa in onda, al contenuto. Io e la mia famiglia l'amavamo".

Responsabilità e conseguenze

Bashir si è anche rivolto ai principi William e Harry dicendosi "profondamente dispiaciuto". Nei giorni scorsi William aveva detto che le azioni di Bashir e l'intervista avevano dato "un contributo importante" alla fine della relazione tra i suoi genitori e "avuto un peso significativo sulla sua paura, paranoia e isolamento" negli ultimi anni della principessa.

Cadono le prime teste

Le dichiarazioni di Bashir arrivano dopo che l'ex direttore generale della Bbc, Lord Hall - in carica ai tempi dell'intervista a Diana - si è dimesso da presidente della National Gallery dopo essere stato pesantemente criticato dall'inchiesta.