“Carabinieri super eroi”: lettera del bimbo dopo l’arresto del padre che picchiava la madre

Dopo l'intrvento dell'Arma, il figlio più grande della coppia ha scritto un biglietto per ringraziare i suoi salvatori

“Carabinieri super eroi”: lettera del bimbo dopo l’arresto del padre che picchiava la madre
TiscaliNews

Finalmente un lieto fine dopo una lunga lista di cattive notizie sul fronte della violenza sulle donne. Un pregiudicato marocchino di 31 anni è stato arrestato dai carabinieri a Milano, per maltrattamenti nei confronti della moglie, un'italiana di 26 anni che ha raccontato di subire violenze davanti ai figli già dal 2012.

La richiesta di aiuto

Alle 14 di martedì la donna ha trovato il coraggio di chiedere aiuto, ha raccontato di essere stata picchiata e segregata in casa con i figli di un anno e mezzo e 8 anni. Una volta arrivati nella loro casa in via Bolla, i militari hanno trovato la giovane sotto choc e con contusioni alle gambe che poi all'ospedale San Carlo sono state giudicate guaribili in 30 giorni.

La letterina

L'uomo, che ha un permesso di soggiorno regolare, è stato arrestato ed è già stata disposta il giudizio per direttissima. Il figlio più grande della coppia ha scritto un biglietto per ringraziare i suoi salvatori: "Carabinieri salvate tutto il mondo, a volte sparando e parlando. Siete dei super eroi fantastici. Ciao!"