L'incredibile storia di Cassandra: in ospedale per la leucemia e la chiamata ad "Amici". Ecco come ha fatto

La ragazza di 21 anni ha ricevuto la convocazione per il talent di Maria De Filippi mentre era ricoverata. Lo sconforto, poi l'idea vincente di un infermiere che ha girato un video in reparto. E l'epilogo da sogno

TiscaliNews

Ci sono casi in cui la Rete può dare una spinta decisiva per aiutare il destino a superare una situazione difficile e inaspettata. È quello che è accaduto a una ragazza di 21 anni, Cassandra, originaria di Frattamaggiore, nel napoletano, con talento e passione per il canto. La sua vicenda, raccontanta da Il Mattino, è ancora in divenire ma grazie a un video su Youtube ha preso la piega giusta.

Cassandra nei mesi scorsi aveva inviato una domanda per partecipare ad "Amici", il talent creato e condotto da Maria De Filippi, ma poi a gennaio, dopo una serie di accertamenti medici, ha scoperto di avere la leucemia.

Una ghiandola sul collo gonfia e poi il verdetto infausto

"Tutto è iniziato a gennaio, quando mi sono accorta di avere una ghiandola linfatica del collo un po’ gonfia. All'inizio non ho ci ho dato molto peso, finché non ha raggiunto delle dimensioni notevoli, perciò mi sono rivolta al medico. Siamo andati più a fondo, eseguendo vari esami clinici che purtroppo hanno dato l’esito più malaugurato: avevo la leucemia", ha raccontato la ragazza. "Ho iniziato subito con i ricoveri e con i cicli di chemioterapia. All’inizio ero molto spaventata, era tutto nuovo e credo che nessuno si senta pronto davvero ad affrontare un percorso di cura del genere che ti scombussola la vita".

Ho ripreso a cantare per le mie vicine di letto in ospedale

"Sono sempre stata una persona tosta, allegra ed estroversa", ha spiegato ancora Cassandra. "Perciò anche in questa situazione ho cercato sempre di affrontare tutto restando positiva, non solo per me stessa, ma anche per chi mi vuole bene: i miei genitori, mio fratello e il mio ragazzo che non mi hanno lasciata mai sola. I ricoveri per questi cicli di chemioterapia sono molto lunghi, avevo bisogno di sentirmi bene e impiegare il mio tempo in qualcosa che mi facesse stare meglio. E così ho ripreso a cantare, un po’ per me stessa e un po’ anche per le mie vicine di letto e di stanza con cui ho avuto un rapporto bellissimo".

La convocazione ad "Amici" e lo sconforto per non poter partecipare. Poi la svolta

Ma ecco la piega positiva e inaspettata del destino. Mentre si trova in ospedale le arriva dalla redazione di Amici una convocazione per un provino previsto il 3 luglio. "Quello è stato l’unico vero momento di sconforto, perché per me era un obiettivo importante, visto che studio canto da quando avevo 12 anni, e ci dovevo rinunciare per le mie precarie condizioni di salute". Poi a un infermiere è venuta l'idea di farle un video mentre canta una canzone di Alicia Keys.

"Prima che mi dimettessero, dopo l’ultimo ricovero, mi ha chiesto di poter riprendermi mentre cantavo e io ho accettato, anche se un po’ mi vergognavo" ha confessato Cassandra. "E nel giro di poche ore il video è diventato virale, superando ogni nostra aspettativa". Successivamente la redazione di "Amici" le ha riscritto per una seconda convocazione. "Ho spiegato che non potevo presentarmi e gli ho mandato il video per fargli capire la situazione. Sono rimasti colpiti e mi hanno concesso di fare il provino collegata da casa via Skype". Non si conosce ancora l'esito del provino ma di sicuro è un'occasione per Cassandra di dimostrare il suo talento, nonostante le difficoltà che le derivano dalla malattia.