Coronavorus: è nata Giulia, la figlia del Paziente Uno, il 38enne di Codogno

Valentina, la moglie di Mattia, ha partorito all'ospedale Buzzi di Milano

Coronavorus: è nata Giulia, la figlia del Paziente Uno, il 38enne di Codogno
TiscaliNews

È nata ieri sera all'ospedale Buzzi di Milano la figlia del Paziente 1, Mattia: il dipendente dell'Unilever residente a Codogno e ritenuto il primo caso accertato di Coronavirus in Italia. La moglie, Valentina, era risultata anche lei positiva ed era stata ricoverata in osservazione e poi dimessa dal Sacco, ospedale che fa parte della stessa azienda sanitaria. Mattia, che era finito in terapia intensiva in gravi condizioni, è stato dimesso dal San Matteo di Pavia lo scorso 23 marzo e potrà quindi godere, da guarito, del lieto evento.

Sua moglie Valentina, che come lui era stata contagiata ed era entrata in ospedale all'ottavo mese di gravidanza, si era però ripresa prima del marito e ha partorito proprio all'ospedale Sacco di Milano la loro prima figlia, Giulia.

Il 38enne di Codogno, che il 20 febbraio scorso era stato classificato come il primo contagiato in Italia, aveva saputo in ospedale della morte di suo padre, vittima del Covid-19.

Subito dopo le dimissioni aveva detto: "L’unico desiderio che ho è potere assistere alla nascita di mia figlia". Difficile abbia potuto assistere al parto ma di sicuro ora potrà pensare a una vita serena in famiglia.