Donne sempre più digitali, ora battono gli uomini: i numeri del sorpasso

Nella community digitale, le donne sono passate dall’essere il 43,2% degli utenti nel 2011 al 76,3% nel 2018

Donne sempre più digitali, ora battono gli uomini: i numeri del sorpasso
TiscaliNews

Le donne italiane sono sempre più digitali, tanto da aver nettamente sorpassato gli uomini. Merito della diffusione di smartphone e tablet, ormai entrati nell’uso comunque della vita quotidiana delle famiglie. A raccontarlo è l’ultimo Rapporto Censis sulla Comunicazione, alla base dell’incontro “Una community digitale che guarda all’Europa” e del nuovo progetto di Federcasalinghe/Obiettivo Famiglia con un portale, www.donne.it, nato per comunicare e condividere il mondo femminile (ma non solo). 

Cambiamento è epocale

Numeri alla mano, il cambiamento è epocale: nella community digitale, le donne sono passate dall’essere il 43,2% degli utenti nel 2011 al 76,3% nel 2018. Merito dell’operatività snella di alcuni social come Facebook e soprattutto grazie all’applicazione Whatsapp, che permette di comunicare e scambiare anche foto e video con facilità e gran velocità. 

Dove navigano le donne

Ma cosa cercano su internet le donne? Dalle indagini di Federcaslinghe i motivi per navigare sono diversi. Prima di tutto la voglia di comunicare e condividere con gli altri (53,83%), ma c’è anche il desiderio di informarsi (27,4%), la passione per gli acquisti (9,2%) e altro (5,1%).  Non ancora pienamente espressa è invece l’aspirazione a diventare soggetto attivo di offerte economiche e commerciali. È in questo settore che le donne vorrebbero invece essere una forte presenza, creando così lavoro e ricchezza. I settori produttivi prioritari risultano l’alimentare, florovivaismo, prodotti dell’ingegno e creatività italiana, turismo esperienziale e culturale, servizi alle imprese e servizi legati alla cura della persona. Il portale donne.it, con molte sezioni dedicate al lavoro, alla casa, al benessere, ai diritti (non sempre conosciuti dalle stesse interessate) da oggi sarà uno strumento in più, per le donne digitali e per questa nuova Community imprenditoriale.