Milleunadonna

La campagna elettorale è partita: a fronteggiarsi anche la ex di Berlusconi e la "quasi moglie"

Francesca Pascale e Marta Fascina si sono rese protagoniste di prese di posizione nette: una contro i sovranisti, l'altra contro chi lascia Forza Italia. A loro si aggiunge Elodie che si schiera ancora contro Fratelli d'Italia. Sfumature di colore a margine di una corsa alle urne senza esclusione di colpi

di C. M.

La campagna elettorale è partita e, mentre candidati e partiti aggiustano i rispettivi posizionamenti, ci sono due donne che rispetto alle coalizioni hanno già preso la loro posizione: Marta Fascina, attuale quasi moglie di Silvio Berlusconi, e Francesca Pascale, ex fidanzata del leader di Forza Italia, recentemente al centro delle attenzioni mediatiche per le sue nozze con la cantante Paola Turci. La prima, si è lanciata in un’invettiva contro il transfugo Renato Brunetta, come ha raccontato il ministro, la seconda ha detto la sua riguardo l’ipotesi che le elezioni siano vinte dalla coalizione sovranista.

Pascale: "Bagagli pronti"

"Se vincono i sovranisti via dall'Italia", Francesca Pascale lo scrive chiaro e tondo su Instagram:  "Se dovessero vincere: sogni, speranze e bagagli pronti!". L'ex fidanzata di Silvio Berlusconi, che lo scorso 2 luglio si è unita civilmente con Paola Turci, torna a parlare di politica e di elezioni, schierandosi apertamente contro il centrodestra attraverso una foto in cui si vede in primo piano una scatoletta di cannabis naturale e sullo sfondo una spiaggia. Poi l'affondo contro Meloni, Salvini e lo stesso Cavaliere, con gli hashtag "via dall'Italia subito" e "mai con i sovranisti".

Le madonne di Salvini

Il post è accompagnato anche da una storia in cui c'è un fotomontaggio con le immagini di Matteo Salvini. "A lui le madonne a noi Maria", scrive la Pascale facendo riferimento alla diretta del leader della Lega al Tg1 durante la quale alle sue spalle c'erano una serie di immagini religiose.  Parole e pensieri che hanno raccolto centinaia di commenti e anche insulti.

Brunetta vittima di body shaming da parte di Marta Fascina

Più o meno contemporaneamente andava in onda sulla Rai lo sfogo del ministro Brunetta: "Mi dicono tappo o nano". Ma il politico di lungo corso appena fuoriuscito da Forza Italia, ce l’aveva con una persona in particolare e, dalle telecamere di “Mezz’ora in più”, davanti a Lucia Annunziata ha raccontato i suoi tormenti. “Sdogano qui questo termine che mi fa male. Per cui dico Marta grazie, grazie Marta Fascina. È una vita che io vengo violentato per la mia altezza, bassezza. Mi dicono tappo o nano. E ho sofferto su questo e continuo a soffrire, non mi è passata ma ho le spalle larghe”. Un aspetto insolitamente umano di un uomo che pareva fregarsene altamente, a dispetto della statura, dei commenti sul suo aspetto.

La confessione del ministro

E invece si scopre che il titolare della Pubblica Amministrazione soffre per le offese personali sulla sua statura da parte di Forza Italia proferitegli dopo che ha lasciato il partito di Silvio Berlusconi. “Grazie Marta Fascina vai avanti così perché mi consentirai di sdoganare anche queste violenze, perché parlarne vuol dire elaborare. Non mi era mai riuscito parlarne in pubblico, adesso ne parlo”, ha detto rivolgendosi proprio alla compagna di Silvio Berlusconi. Nei giorni scorsi Fascina aveva pubblicato su Instagram una storia affermando che “Roma non premia i traditor” e aggiungendo le note della canzone di Fabrizio De André che racconta la vicenda di un nano.

Elodie contro Giorgia Meloni: il suo programma mi fa paura

Ma al centrodestra è arrivato un altro attacco negli ultimi giorni e stavolta da una cantante che sempre più, attraverso i sui social, si propone come opinionista. Elodie, che settimane fa aveva criticato la veemenza della comunicazione di Giorgia Meloni, ha attaccato nuovamente Fratelli d'Italia su Twitter. La cantante romana ha condiviso sul suo profilo il programma del partito di Giorgia Meloni del 2018 con il commento: "A me sinceramente fa paura". Una presa di posizione netta, ma non nuova per l'artista che ha ricevuto molti like e commenti di condivisione del messaggio. Elodie ha più volte criticato in passato le posizioni politiche di Fratelli d'Italia, in particolare quelle contro gli immigrati e la difesa della famiglia naturale. La cantante è infatti attiva nella difesa della parità dei diritti per il mondo Lgbt+ e si è schierata in favore dello ius soli.