Milleunadonna

Julia Roberts e il bacio a George Clooney: "È stato difficile per me. Ci sono voluti ben 79 ciak"

Ritroveremo i due premi Oscar come genitori divorziati che cercano di impedire le nozze della loro figlia. Il film si intitola "Ticket to paradise" ed esce il 21 ottobre

TiscaliNews

"I Clooney mi hanno salvata dalla solitudine completa e dalla disperazione". Julia Roberts lo ha rivelato in un'intervista al New York Times. "Eravamo come in una campana di vetro ed è stato il periodo più lungo che io abbia vissuto lontano dalla mia famiglia. Non credo di aver trascorso così tanto tempo da sola da quando avevo 25 anni".

L'atrtrice premio Oscar è stata costretta a trasferirsi a lungo in Australia per girare  'Ticket to Paradise', film la cui uscita è prevista negli Usa il 21 ottobre. Clooney.

 

A tenerle compagnia  quando è stata costretta a separarsi dal marito Danny Moder e dai tre figli Hazel, Phinnaeus e Henry Daniel ci ha pensato George Clooney.

Sia la famiglia Clooney sia la Roberts erano anche in isolamento come misura anti Covid. Le riprese principali si sono svolte tra il novembre 2021 e il febbraio 2022 a Queensland e sono state interrotte brevemente nel mese di gennaio a causa dell'aumento di casi di Covid-19.
George Clooney ha ricordato che mentre si trovavano sull'isola di Hamilton per le riprese i due attori erano anche vicini di casa. "Uscivo di casa - ha spiegato - la mattina presto e facevo 'Caa-caa' (un verso di uccello) e Julia usciva e rispondeva 'Caa-caa'. Poi le portavamo una tazza di caffè. Era diventata zia Juju per i miei figli".

Quanto al film, in cui i due sono una coppia di genitori divorziati che volano a Bali per impedire che la loro figlia sposi un uomo del posto, Julia Roberts ha detto che lei e Clooney sono legati da una lunga amicizia e che è stato difficile scambiarsi un bacio di scena. "Ci sono voluti 79 ciak", ha spiegato. (Fonte ANSA).