La confessione di Michelle Obama: depressa a causa di Donald Trump

“Mi sveglio la notte con l'ansia, mi pesa quello che vedo e come vengono trattati gli afroamericani”. I timori per il futuro delle figlie

TiscaliNews

È sempre apparsa una donna forte e determinata, per questo l’ultima dichiarazione di Michelle Obama ha destato sorpresa: "Da qualche tempo soffro di una lieve depressione e sto cercando di affrontarla". L'ex first lady lo ha rivelato nel nuovo episodio del suo podcast in onda su Spotify, in cui dà un'immagine inedita di sé, più fragile, che si discosta dl cliché della donna risoluta a tutti i costi che abbiamo imparato a conoscere in otto anni alla Casa Bianca.

Ansia e insonnia

Una Michelle però sempre combattiva, che sferra un duro attacco a Donald Trump: se sto così, il suo ragionamento, è anche per quello che vedo, per la risposta data alla pandemia e alle proteste razziali, le due grandi emergenze, piaghe del Paese. Pochi giorni dopo il duro affondo del marito Barack, dunque, anche Michelle Obama punta il dito sul tycoon, pur senza mai nominarlo. "Cerco di combattere il mio stato d'animo con la routine, ma ho problemi di sonno, spesso mi sveglio nel cuore della notte con l'ansia, come se fossi preoccupata di qualcosa o avessi un peso", spiega l'ex first lady.

Afroamericani in pericolo

"E non è solo un fatto legato alla quarantena - prosegue - ma i conflitti razziali, le risposte di questa amministrazione, la sua ipocrisia..., è scoraggiante, demoralizzante...". "Svegliarsi e vedere che la questione razziale continua ad essere una piaga di questo Paese, svegliarsi e vedere che ancora una volta un afroamericano o un' afroamericana in un modo o nell'altro viene disumanizzato, ferito, ucciso, o falsamente accusato di qualcosa... è estenuante, sfibrante", ammette Michelle.

I timori per le figlie

E forse il pensiero va anche al futuro delle due figlie Sasha e Malia. Il racconto dell'ex first lady continua. Spiega di avere anche difficoltà negli ultimi tempi nel seguire il suo programma di esercizi. Lei che ha fatto dell'attività fisica e della sana alimentazione la priorità della sua agenda alla Casa Bianca, esponendosi tantissime volte in prima persona, mostrando grande agilità, forza e capacità sportive, e sfidando spesso il rigido protocollo della tradizione. "A volte resto ferma per giorni. E' colpa degli alti e bassi emotivi che a volte ti fanno arrendere", spiega. Ma quello, aggiunge, è il momento giusto per conoscere meglio se stessi.