L’ultima volta dei Sussex a un appuntamento reale, e Meghan ruba la scena ai Windsor

La duchessa acclamata ovunque, mette in ombra gli altri reali. Gaffe sul coronavirus per William e Kate

TiscaliNews

L’addio alla Royal Family è ormai imminente, con l'ultimo impegno ufficiale da membri senior di casa Windsor in agenda per oggi. Ma i riflettori restano puntati sui trasfughi Harry e Meghan, ribelli e sorridenti. Ed è soprattutto lei, Meghan, colei che ruba implacabilmente la scena al ritorno a Londra alle altre signore di corte, in particolare in occasione degli eventi dell'8 marzo, Giornata della Donna.

L’ultimo appuntamento reale

L’ultimo appuntamento fissato è quello con il Commonwealth Day, appuntamento solenne per la dinastia in agenda il 9 marzo per il quale i duchi di Sussex sono tornati in patria su espressa richiesta della regina Elisabetta. In questa occasione i duchi di Sussex torneranno a schierarsi in pubblico con il resto della famiglia prima di riattraversare l'oceano alla volta del Canada, verso la vita "più indipendente" che si sono scelti, e rendere formale il passo indietro da aprile.

Meghan beniamina delle studentesse

E in attesa del congedo, i momenti da protagonisti assoluti non mancano, in coppia o da soli. È stata infatti trionfale l'accoglienza ricevuta dall'ex attrice afroamericana durante una visita alla scuola Robert Clack di Dagenham, nella zona est di Londra, esempio della nuova Gran Bretagna multietnica. Un palcoscenico ideale per Meghan, a suo agio in giacca bianca e pantaloni neri e con i lunghi capelli sciolti sulla spalle, ospite a sorpresa di decine di ragazzi e ragazze emozionati che non potevano credere ai loro occhi. "Pensavo d'essere attesa", ha reagito lei con un sorriso a metà fra l'imbarazzo e il compiacimento prima di rivolgere un saluto dal palco nel quale ha parlato della necessità di farsi valere al di là "del genere o del colore della pelle". Parole accolte da applausi e ululati, fra l'entusiasmo di molte ragazze che confessavano di considerare la duchessa il loro "mito" e un esempio di vita.

Nuova ovazione

Accoglienza non diversa da quella ricevuta dalla platea di militari e veterani, alla Royal Albert Hall, stavolta con Harry al fianco e vestita di rosso fuoco, in perfetto abbinamento con la giubba dell'alta uniforme da Captain General dei Royal Marines indossata dal secondogenito di Carlo e Diana, a un concerto dell'annuale Mountbatten Festival of Music. Insomma anche nei patri lidi la popolarità che non pare scossa neppure dagli attacchi e dalle previsioni maligne dei tabloid, sempre più polemici sulla cosiddetta Megxit, nel quadro di un contrasto alimentato anche e soprattutto dalle cause legali intentate contro di loro dai duchi per violazione della privacy nei mesi scorsi.

Stampa scandalistica contraddetta dai fatti

A questo clima, presente quindi più nella stampa che nella popolazione britannica, fa da corredo la presunta delusione della regina per la decisione dei due di lasciare in Canada il piccolo Archie. O l'altrettanto presunta irritazione di Camilla, consorte dell'erede al trono Carlo, oscurata dall'attivismo di Meghan. Voci che sembrano lasciare indifferenti i Sussex, apparentemente uniti come non mai, in perfetta sintonia.

La gaffe reale di William e Kate

E intanto si registra un passo falso proprio dei loro supposti, impeccabili rivali, il principe William, fratello maggiore di Harry, e la moglie Kate, reduci da una missione di amicizia in Irlanda macchiata alla fine da una gaffe che nemmeno la stampa amica ha potuto celare: fra precauzioni ignorate sull'emergenza coronavirus, a colpi di abbracci e strette di mano, e qualche battuta di troppo ("siamo venuti a contagiarvi") bollata sui social da non poche persone comuni alla stregua di uno "scherzo fuori luogo, lontano dalle ansie del mondo reale". Insomma stavolta si predica bene e si razzola male dalle parti della “corona” britannica.