Tensioni tra i figli di Carlo e Diana, Harry: “Siamo su strade diverse”, William: “Sei fragile”

La confessione del secondogenito preoccupa il Palazzo. I duchi di Sussex vorrebbero vivere in Sudafrica per fuggire i media britannici

TiscaliNews

C'è maretta all’interno della nuova generazione della famiglia reale britannica: una tensione che è diventata evidente fra i principi William e Harry, belli, sorridenti, felicemente sposati e con eredi ma costantemente a fare da magnete per l'opinione pubblica. Stavolta le crepe sembrano profonde, al punto che Harry ha rivelato in un documentario di Itv di essere, con il fratello maggiore William, al momento "su strade diverse". Ma soprattutto, stando alla straordinaria ammissione che filtra da Palazzo, c’è preoccupazione per Harry e Meghan derivante dal constatare che la coppia si trova in una condizione di fragilità. E la preoccupazione del fratello maggiore William sarebbe riferita in particolare alla fragilità del minore.

Le paure di Harry

Le più classiche leggi del gossip vorrebbero la nuova arrivata - l'americana Meghan - pomo della discordia. Forse però la realtà è più complessa di così. E va indietro anni, a traumi e dolore difficili da cancellare: Diana, i tabloid. Per stessa ammissione di Harry del resto, che nell'intervista parte del documentario al centro delle rivelazioni tuona: "Non sarò forzato a prendere parte a un gioco che ha ucciso mia madre".

Alti e bassi tra fratelli

Il documentario dal titolo Harry and Meghan: An African Journey è andato in onda domenica sera ed è stato realizzato durante il recente viaggio dei duchi di Sussex in Africa. Il principe Harry ammette di avere "alti e bassi" nelle relazioni attuali con il fratello, con il quale il legame resta inscindibile, assicura, ma in un contesto in cui le strade adesso sono "diverse". "Noi siamo fratelli e saremo sempre fratelli", dice, "io sarò sempre presente per lui e lui per me". "Ma certamente - aggiunge - al momento siamo su strade diverse".

“Non sposare Harry”

Si tratta di una doppia intervista, con la moglie Meghan, la quale conferma da parte sua "le difficoltà" avute ad adattarsi alla vita da reale. E soprattutto il rapporto conflittuale con i tabloid - denunciati in tribunale assieme al marito con accuse di violazioni della loro privacy - ai quali rinfaccia di averla presa di mira in particolare durante l'attesa del piccolo Archie. Racconta poi che prima delle nozze alcuni "amici britannici" le sconsigliarono di sposare Harry, pur amandolo, e le dissero: "I tabloid distruggeranno la tua vita". Un timore che non l'ha fermata e non le impedisce di dirsi "felice" del suo matrimonio. Ma che anche Harry mostra apertamente di condividere, ripetendo ancora una volta di non voler permettere che la stampa popolare faccia a Meghan "lo stesso che fece a mia madre".

Preoccupati per Harry

Il principe William - secondo il linea di successione al trono dopo il padre Carlo - si dice allora "preoccupato", riconosce "la situazione di fragilità" dei duchi di Sussex e spera che, dopo quanto accaduto nei mesi scorsi, ora possano "stare bene", stando a quanto filtra da Palazzo. Una reazione solo apparentemente inusuale secondo osservatori, tra questi Phil Dampier, autore di “Royally suited: Harry and Meghan in their own words” che alla Press Association dice di non avere dubbi sul fatto che "la regina e altri reali sono molto preoccupati per la strada che Harry e Meghan stanno prendendo".