Addio al Canada, Harry e Meghan si rifugiano a Los Angeles    

I duchi di Sussex, hanno lasciato Vancouver per raggiungere la California prima della chiusura delle frontiere per l’emergenza coronavirus, dove vive la mamma di lei

TiscaliNews

Harry e Meghan non vivono più nella lussuosa villa di Vancouver. Come rivela People, i duchi di Sussex hanno preso armi, bagagli e il piccolo Archie per raggiungere Los Angeles a bordo di un aereo privato. Sarebbero arrivati nella città natale di Meghan giovedì e da allora non si sarebbero mossi da casa in osservanza alla quarantena imposta anche in la California per via dell’emergenza coronavirus.

Il ritorno dalla mamma

Dopo l’addio alla royal family i duchi si erano trasferiti in Canada ma, secondo i bene informati, si è sempre trattato di una tappa intermedia visto che la reale volontà dell’ex attrice sarebbe sempre stata quella di ricongiungersi con sua madre Doria Ragland. Forse il trasferimento è stato accelerato dal diffondersi della pandemia visto che, come ha svelato una fonte al Sun, Donald Trump «sta per chiudere i confini e i voli saranno bloccati. Dovevano partire».

Attrice e doppiatrice

Per molti la scelta di trasferirsi a Los Angeles, capitale del cinema, sarebbe legata al sogno di Meghan di tornare a fare l’attrice. E c’è già chi parla di un ruolo da “supereroina” in un film Marvel o chi la vede in una veste più modesta e istituzionale come la realizzazione di documentari che trattano le cause che le stanno più a cuore: i diritti delle donne, la difesa dei più deboli e l’attenzione all’ambiente. Che si tratti di film o documentari, la stampa britannica però non ha dubbi: Meghan tornerà sul set.

Nell’attesa Meghan ha già prestato la sua voce come doppiatrice. La notizia è ufficiale: la duchessa di Sussex è la voce narrante di un nuovo documentario della Disney, dal titolo Elephant, che andrà in onda sulla nuova piattaforma Disney + dal prossimo 3 aprile.