Arisa, l'anticonformista, ha colpito ancora. "Mia madre? Embè, io faccio musica"

di Maria Elena Pistuddi

Si aspettavano di vedere un Arisa distrutta, magari imbarazzata o perlomeno dispiaciuta. Insomma almeno un pochino "reattiva" rispetto alla notizia che la mamma Assunta Santarsiero risulta indagata per un'inchiesta sui falsi invalidi. E invece no: Arisa, come sempre, ha stravolto ogni cliché lasciando i suoi "follower" letteralmente di sasso. Il fatto accaduto a colei che le ha regalato una presenza in questo mondo di ficcanasi sembra non l'abbia minimamente turbata, al punto che sul suo profilo Instagram si è mostrata serena e impegnata a spiegare nelle Stories come si cucina quel bel manicaretto nel tegamino che appare in video. Il titolo d'altronde chiarisce subito ogni dubbio: "In the mood for food" che potrebbe anche voler dire: "Fatevi i fatti i vostri che ai miei ci penso io". Apriti cielo, chi si aspettava la solita "solfa" di una qualsiasi figlia turbata per il destino di sua madre, questa cosa non l'ha proprio mandata giù. La solita schiera di leoni da tastiera pronti a ruggire per un nonnulla ha avuto l'appetitosa preda servita in un piatto d'argento.

Embé, "Io faccio musica"

Touchée? Nemmeno per sogno. La poliedrica Arisa, quella capace di stravolgere il suo look ad ogni cambio di stagione, non si è data per vinta e come un monaco zen in piena attività si è fatta scivolare addosso le critiche. "Io faccio musica, si è limitata a replicare. Per quanto riguarda tutto il resto, capita in tutti i posti di lavoro di essere criticati e di non essere capiti". Insomma, della sua mamma, all'anagrafe Assunta Santarsiero, e della ipotetica truffa all’Inps per 24mila euro, Arisa proprio non vuol parlare. 

Nota per la sua schiettezza/ambiguità

Ma d'altronde il personaggio ci ha abituati a questo e ben altro. Dieci anni di carriera alle spalle, con due vittorie a Sanremo che pesano (nel 2009 con Sincerità nella categoria Nuove proposte e nel 2014 tra i big con "Controvento"), Arisa è nota non solo per i suoi repentini cambi di look ma anche per la sua schiettezza/ambiguità nel definire i suoi gusti sessuali. Sebbene le voci di una sua bisessualità siano circolate per anni, lei non ha mai né confermato né smentito. Salvo spiegare ad un settimanale "che lei si innamora ogni giorno, seppur in senso platonico. E quando capita, non guarda al sesso della persona, perché ad attrarla è la sua testa". Sfuggente? No, è Arisa. Il bello dell'essere controcorrente, sempre e comunque.