L’emozione di Bebe Vio a Strasburgo: “Volevo sotterrarmi. La prossima volta invito Ursula a Trastevere”

"Lei ha catturato la nostra simpatia, diamo il benvenuto a Bebe Vio", ha detto Von Der Leyen suscitando l'applauso dell'aula di Strasburgo

TiscaliNews

“Stamattina abbiamo presenziato al suo discorso sullo Stato dell'Unione in Parlamento e quando mi ha presentata e tutti applaudivano mi volevo sotterrare. Ursula, sei una grande, la prossima volta però facciamo da me e ci facciamo una carbonara tranquilli a Trastevere”. Queste le parole con le quali Bebe Vio ha raccontato su Facebook la sua esperienza davanti alla platea di Strasburgo dove ad accogliere la sua simpatia e solarità è stata una vera standing ovation. L'atleta paralimpica è stata infatti ospite inattesa al Parlamento europeo, ed è stata elogiata dalla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen al termine del suo discorso sullo Stato dell'Unione.

Una leader

"Ad aprile le avevano detto che rischiava di morire, poi è riuscita a vincere una medaglia olimpica", ha detto la presidente Von Der Leyen citando Bebe Vio presente al Parlamento Ue, che le ha dedicato un lungo e caloroso applauso. Von der Leyen ha elogiato la campionessa come "una leader, immagine della sua generazione, da cui trarre ispirazione" per la sua determinazione.

Paladina dei valori europei

"Ho invitato qui un'ospite d'onore. Lei ha catturato la nostra simpatia, diamo il benvenuto a Bebe Vio", ha detto Von Der Leyen suscitando l'applauso dell'aula di Strasburgo. "Bebe ha superato così tanto nonostante la sua giovane età. La sua storia è veramente un contrasto delle avversità, lei ce l'ha fatta attraverso il talento, la tenacia, il suo è un atteggiamento positivo, è una paladina dei valori in cui crede, ha raggiunto i suoi risultati applicando il suo credo: se sembra impossibile allora può essere fatto", ha aggiunto. "Allora si può fare", ha poi detto in italiano Von Der Leyen. "Prendiamo Bebe come esempio di ispirazione, questa è l'anima dell'Europa e del suo futuro", ha concluso.

Bebe Vio d’altro canto ha raccontato su Instagram l’incredibile esperienza:

“Il presidente @ursulavonderleyen vorrebbe cenare con te”

È stato un onore poterci confrontare ieri col presidente della Commissione Europea su temi per noi molto importanti come la disabilità e l'inclusione sociale attraverso lo sport paralimpico. Abbiamo anche parlato del progetto WEmbrace Sport (fighissimo! Lo lanceremo con una conferenza stampa domani a Milano) e del film #RisingPhoenix che a lei è piaciuto moltissimo.

Proprio per questo la Commissione Europea ha chiesto a Netflix di lasciarlo visibile gratuitamente su YouTube ancora per qualche giorno (fino al 21/09) cosicché chiunque possa goderselo.

 

La campionessa paralimpica ha inoltre aggiunto conversando con i giornalisti a Bruxelles di essere "fiera di poter rappresentare" i valori che le ha attribuito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen: "Avere il supporto di una persona così speciale è veramente qualcosa di bello".

"L'Ue ha dimostrato che, nelle difficoltà, andare insieme fa la differenza. È il segno di un'anima comune europea che ha fatto bene sul NextGenerationEU e vaccini, e che ora non deve fermarsi qui. Emozionante vedere Ursula Von der Leyen e Bebe Vio insieme all'europarlamento". Lo scrive il sottosegretario agli Affari europei, Enzo Amendola, su Twitter.