La regina Elisabetta a Edimburgo in visita al Parlamento: "Io e Filippo abbiamo ricordi bellissimi in Scozia"

"Paese meraviglioso, sono le persone che fanno la differenza", ha detto un'insolitamente nostalgica sovrana

di Askanews

Cappotto e cappello verdi, incedere lento ma sicuro. La regina Elisabetta è arrivata a Edimburgo per visitare il Parlamento scozzese e pronunciare il discorso di apertura. La presenza dell'anziana sovrana è particolarmente importante visto che il Governo scozzese della premier Nicola Sturgeon vuole un nuovo referendum per l'indipendenza da Londra a fine pandemia di Covid-19.

Bellissimi ricordi scozzesi

Forse per muovere a compassione il popolo scozzese, la regina si è lasciata andare a un insolito ricordo sentimentale. "Si dice spesso che sono le persone a fare un luogo. E ci sono pochi luoghi in cui questo è più vero che in Scozia", ha detto Elisabetta II nel suo intervento all'apertura di una nuova sessione del parlamento scozzese. "Ho parlato diverse volte del mio lungo e profondo affetto verso questo meraviglioso Paese e dei tanti bei ricordi che io e il principe Filippo avevamo del nostro tempo trascorso qui", ha detto ancora la sovrana citando il defunto marito e le loro vacanze a Balmoral.

Futuro incerto per il Regno

La regina, che era accompagnata da Carlo e Camilla, ha anche parlato della conferenza Cop26 di novembre a Glasgow. "Gli occhi del mondo saranno puntati sul Regno Unito e sulla Scozia mentre leader da tutti il mondo si riuniranno per discutere su come affrontare la sfida del cambiamento climatico", ha detto Elisabetta, secondo quanto riportato da Skynews.