Myss Keta e "Le ragazze di Porta Venezia" sono tornate. La nuova canzone è un inno alla sorellanza

Nel nuovo video uscito ad ottobre l'artista che si nasconde dietro a occhiali scuri ha infatti arruolato praticamente tutte le artiste che stanno contribuendo a cambiare il panorama musicale italiano.

TiscaliNews

Sono passati sei anni da quando la rapper milanese Myss Keta ha fatto la sua comparsa, prima con un testo scritto per gioco "Milano sushi & coca" e successivamente con quello che è diventato una sorta di manifesto del collettivo di cui fa parte: "Le ragazze di Porta Venezia". Quelle ragazze, che nel 2015 erano sei, ora sono diventate 40. Le vediamo nel nuovo video uscito ad ottobre in cui l'artista che si nasconde dietro a occhiali scuri ha infatti arruolato praticamente tutte le cantanti che stanno contribuendo a cambiare il panorama musicale milanese e italiano. 

Protagoniste accanto a Myss Keta sono anche Elodie, Joan Thiele, Roshelle, Priestess, ma anche La Pina di Radio Deejay, Victoria Cabello, LIM, Beba, Rossella Essence, Greta Menchi, Sofia Viscardi, Paola Iezzi e Noemi, per citarne solo alcune. Un esercito di donne diverse in tutto ma accomunate da un sentimento che rivendica con orgoglio l'appartenenza, appunto, ad uno stato mentale. Quello di essere donne libere, coraggiose, sfrontate, che non temono il giudizio altrui. La canzone che è diventa quindi un modo per celebrare la sorellanza tra donne.

Era infatti il 19 ottobre 2015 il giorno in cui M¥SS KETA pubblicò su Youtube un video cult in cui un gruppo spregiudicato di fanciulle conosciute col nome Le Ragazze di Porta Venezia portavano disordine e scompiglio a Milano, nel tranquillo e colorato quartiere di Porta Venezia, un tempo fra i primi quartieri multietnici del capoluogo meneghino e oggi centro nevralgico della movida milanese. Da qui l’esigenza di approfondire la canzone originale. Prima nella versione REMIX, contenuta nell’ultimo album PAPRIKA, con l’aggiunta del contributo di Elodie, Priestess e Joan Thiele.

Myss Keta, dopo aver riscosso successi (e sold out) anche nel resto d’Europa, torna in Italia per la coda finale del suo piccantissimo “Paprika XXX Tour”. Sei appuntamenti imperdibili in alcune delle principali città italiane: il 9 novembre al Rivolta di Venezia, il 15 al Demodè di Bari, il 16 al Duel Club di Napoli, il 21 al Tenax di Firenze, fino ad arrivare il 27 novembre nella sua Milano, all’Alcatraz, altro appuntamento che registra il tutto esaurito. Ogni data vedrà sul palco insieme a M¥SS, e appunto alle inseparabili "Ragazze di Porta Venezia", un ospite speciale diverso, segretissimo, che il pubblico scoprirà la sera stessa dell’evento.