"Restiamo amici": Dasha Zhukova e Abramovic si separano dopo dieci anni

Terza separazione per il proprietario del Chelsea. I media inglesi: "Non conviveno più da gennaio, hanno divorziato in segreto a maggio"

'Restiamo amici': Dasha Zhukova e Abramovic si separano dopo dieci anni
TiscaliNews

"Rimaniamo buoni amici, genitori e partner nei progetti che abbiamo sviluppato congiuntamente". Il terzo matrimonio di Roman Abramovic, quello con Dasha Zhukova, si conclude con un breve comunicato. Il magnate russo, celebre per essere il pratron del Chelsea di Antonio Conte campione d'Inghilterra, e la fondatrice della galleria d’arte contemporanea di Mosca "Garage" hanno deciso di lasciarsi dopo 10 anni di matrimonio. "Ci impegniamo a crescere insieme i nostri due bambini", recita il comunicato congiunta della "coppia scoppiata". I due bambini sono Aaron Alexander, nato nel 2009, e Leah Lou nata nel 2013.

La separazione decisa in Russia a maggio

Dati i toni utilizzati e la separazione condivisa non dovrebbe nascere una battaglia legale a suon di milioni. Secondo alcune indiscrezioni della stampa inglese, Abramovic e Zhukova vivevano separati già da gennaio. Si erano sposati in gran segreto nel 2008. Anche la separazione legale sarebbe arrivata a maggio senza il clamore della stampa. La blogger russa Elena Miro ha commentato: "Non è successo nulla di sorprendente, era chiaro a tutti che la relazione era giunta al capolinea".

Altri due matrimoni andati in frantumi

Per il proprietario russo del Chelsea si tratta del terzo matrimonio andato in frantumi. Il primo con Olga Yurevna Lysova è durato tre anni (dal 1987 al 1990) e il secondo con Irina Malandina si è concluso nel 2007 dopo 16 anni di unione. La causa della separazione fu attribuita al flirt del paperone russo proprio con Zhukova, allora splendida modella di 25 anni ma figlia di un petroliere russo e collezionista d’arte. Abramovic dovette versare a Irina 300 milioni di dollari di risarcimento.