Quante volte alla settimana dopo che nascono i figli? La riposta di Laura Chiatti

L'attrice e moglie di Marco Bocci, rivede al ribasso le sue precedenti dichiarazioni in materia: «Con la maternità le cose cambiano»

TiscaliNews

Nel 2012 aveva fatto notizia nel dichiarare di fare l’amore “almeno due volte al giorno”. Allora, non ancora trentenne e fidanzata con il giocatore di basket Davide Lamma, dichiarò a «Donna Moderna» di fare sesso dieci volte a settimana. Oggi, dopo 7 anni, le cose sono cambiate parecchio e l’attrice lo ha confessato durante una puntata di «Detto fatto», su Rai2. «Non è più così, scordatevelo. Vi dirò la verità, era una battuta e fu mal interpretata. Dissi addirittura che lo facevo molto più di due volte al giorno. Quando poi arrivano i figli tutto un po’ cambia».

Notti in bianco

Laura Chiatti dal 2014 è sposata con il collega Marco Bocci con il quale ha avuto due bambini, Enea di quattro anni e Pablo di tre. «Diciamo che invece di due al giorno diventano due a settimana, ecco», ha precisato. Circostanza che chi è genitore conosce bene, tra bimbi abituati a passare la notte nel lettone e ore notturne rubate al sonno ristoratore a causa dei pianti dei più piccoli.

Meno sesso e meno lavoro

E non diminuisce solo l’attività a letto, anche quella lavorativa ne risente. L’attrice ha infatti dichiarato di avere rifiutato parecchie offerte per serie tv e produzioni molto lunghe che l’avrebbero tenuta per mesi lontana di casa. Ma non parla di rinunce: «Io lo dicevo in tempi non sospetti, quando nemmeno conoscevo Marco: guardate che quando avrò dei figli farò un passo di lato. E tutti mi rispondevano: vedremo. È andata così. Ed è la scelta migliore che io abbia fatto nella mia vita».