"Dinner cancelling": ecco la dieta che ha fatto dimagrire Fiorello in poche settimane

Il metodo viene usato non solo usato per perdere peso ma anche per contrastare l’invecchiamento

TiscaliNews

Saltare la cena è una pratica assai diffusa che è tornata in auge di recente dopo che Fiorello ha confessato di avervi fatto ricorso per dimagrire. Come riporta l’Huffingtonpost, il popolare conduttore ha rivelato di avere seguito con successo il regime alimentare per alcune settimane per perdere peso.

Il programma

Il dinner cancelling, che non si limita al solo digiuno serale ma fa ricorso a un regime alimentare da seguire fin dalla colazione, è stato ideato da Dieter Grabbe. Il personal trainer ed esperto di alimentazione e salute naturale si rifà agli studi di Roy Walford, pioniere degli studi sulla longevità attraverso la riduzione calorica. “Il programma - spiega Grabbe nel suo libro pubblicato in Italia da Edizioni Red - attiva le cosiddette molecole heat shock, molecole che fanno in modo che le strutture proteiche del corpo abbiano la forma giusta e funzionino nell’organismo in modo ottimale. Brevi periodi di digiuno fanno moltiplicare le molecole heat shock e di conseguenza i muscoli e gli organi si mantengono in forma”.

Come funziona

Grabbe ritiene il suo programma una “vacanza per gli organi” che può giovare al fegato anche se praticato solo una volta a settimana. Buoni risultati anche per reni e intestino grazie alla migliore capacità di rigenerarsi ed eliminare le sostanze dannose. Il dinner cancelling consiste nell’evitare i pasti dopo le 17. Magari è opportuno consumare uno spuntino energetico a merenda per non avere poi difficoltà a trascorrere il resto della serata senza mangiare. È importante anche assumere sostanze nutrienti a colazione e a pranzo. Dalle 17 in poi invece solo liquidi.

I tempi

Il metodo standard prevede due o tre sere a settimana ma dei cicli possono essere effettuate per alcuni mesi, o anche per tutto l’anno. È l’ideale per chi vuole perdere peso lentamente oppure tenerlo sotto controllo, ma anche per contrastare l’invecchiamento. La versione che prevede 14 giorni consecutivi è invece indicata per chi è in sovrappeso: e dovrebbe permettere di perdere 5-6 chili. Ad ogni modo, il consiglio è sempre quello di sentire il parere di un medico competente.