I Ferragnez lanciano raccolta fondi contro il Coronavirus: in poche ore raccolti 3 milioni

L'iniziativa lanciata dall’influencer e dal cantante è destinata alla creazione di nuovi posti letto all'interno del reparto di terapia intensiva dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano

TiscaliNews

Il buono degli influencer è che quando lanciano un’iniziativa li segue mezzo mondo. E così i “Ferragnez” hanno deciso di usare la loro popolarità per lanciare una campagna per il bene di tutti: raccogliere fondi per aumentare il numero di terapie intensive all’ospedale San Raffaele di Milano. Da Chiara Ferragni e Fedez arriva un contributo concreto contro l'allarme coronavirus: con una donazione di 100.000 euro, hanno scatenato una gara di generosità che ha permesso di superare in sole 5 ore i due milioni di euro. Ma la cosa forse più significativa è che a donare siano state tantissime persone, oltre 45.000, con quote che vanno dai 5 ai 100 euro.

La soddisfazione del primario

"Un contributo concreto che apprezziamo moltissimo e che speriamo sia di esempio per molti. Noi continuiamo la nostra battaglia, che vinceremo, contro questa emergenza straordinaria, dove le terapie intensive rappresentano l'unica possibilità di guarigione per i pazienti più gravi", ha commentato Alberto Zangrillo, primario di Terapia intensiva cardiovascolare e generale dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano.

Come donare

Chiunque può donare attraverso la piattaforma, per contribuire ad affrontare al meglio “l'emergenza sanitaria del coronavirus e per fornire gratuitamente a ciascun paziente la cura medica di cui ha urgentemente bisogno". Sarà possibile dare una donazione minima di 5 euro (la piattaforma non ha commissioni, ma in fase di donazione il donatore può lasciare una mancia facoltativa). I fondi totali raccolti saranno direttamente devoluti all'ospedale per il rafforzamento della terapia intensiva.