Dall’aloe al basilico: rimedi naturali contro rughe e smagliature

Contro rughe e smagliature non c’è solo la medicina estetica, anche alcuni ingredienti naturali possono aiutare. Idee per ricette casalinghe

Le rughe continuano a essere un cruccio tanto da far impennare la domanda di interventi di medicina estetica. Durante l’ultimo congresso di Agorà, società italiana di medicina estetica, è, ad esempio, emerso che sono in crescita i trattamenti con filler per il riempimento delle rughe naso geniene, nonché quelli a base di tossina botulinica per le rughe d’espressione glabellari e della zona intorno agli occhi. Il filler, accanto al laser frazionato, è utilizzato anche contro le rughe dei fumatori, rughe che possono comparire anche in giovane età e che disegnano intorno alla bocca una specie di codice a barre tanto che il relativo trattamento è chiamato Bar code treatment. In questo caso le rughe non sono segno dell’età ma di uno scorretto stile di vita. Intervenendo, ad esempio, con l’acido ialuronico è possibile rimpolparle, levigarle, idratarle.

I BENEFICI DELL’ALOE

Non solo medicina estetica, contro le rughe esistono anche soluzioni naturali. Un ingrediente molto usato è l’aloe di cui si conoscono da tempo le proprietà rigeneranti e idratanti. Stimolando la produzione di collagene, l’aloe può, infatti, aiutare a contrastare le rughe, né è un caso che sia un ingrediente molto usato nei prodotti cosmetici per la cura della pelle.

Secondo una ricetta della Antica Farmacia Sant’Anna dei Frati Carmelitani Scalzi di Genova è possibile, ad esempio, preparare una maschera all’aloe in casa mescolando in una ciotola 1 cucchiaio di gel naturale di aloe, 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci, 4 gocce di essenza di lavanda, 1 cucchiaino di miele rosato. La maschera va applicata con un dischetto per il trucco, facendola riposare per circa 20 minuti, risciacquando, quindi, il viso con un panno in microfibra imbevuto di acqua tiepida, per poi applicare una lozione di acqua di rose. Con l’aloe, spiega l’antica farmacia genovese, si può preparare anche una tisana antirughe mescolando in una tisaniera con 300 ml d’acqua 1 cucchiaio di tè verde e 2 cucchiai di fiori di gelsomino, aggiungendo 1 cucchiaio di gel di aloe dopo l’infusione, almeno 10 minuti, e dopo aver filtrato la tisana.

MASCHERE ANTIRUGHE

Contro le rughe si possono preparare maschere al rosmarino, alla farfara, pianta erbacea dai fiori gialli simili alle margherite, alla mela, alla pesca, all’albicocca e al bianco d’uovo, al cerfoglio, alla bietola, alla mela cotogna, alla farina d’avena, in alternativa di mais o semi di lino.

CREME E LOZIONI

Con il succo di limone e cetriolo è possibile preparare una lozione antirughe da applicare sul viso picchiettando la pelle con le dita. Né mancano le creme, come quella al sambuco, aggiungendo a una normale crema idratante 4 cucchiai di infuso di fiori secchi, e quella con fiori e foglie di malva tritati da riscaldare, secondo una ricetta dell’antica farmacia genovese, a bagnomaria in un pentolino con 40 g di burro, con l’impasto passato al setaccio e da usare, una volta rassodato, come crema per la notte.

IMPACCHI

L’antica farmacia genovese ricorda anche gli impacchi con macerato di mela cotogna, lasciando macerare per 10 giorni  100 g di frutto intero ed essiccato in 500 ml di alcool a 45° C per poi filtrare, spremere il frutto e versare in una bottiglia per impacchi sul viso e sul collo. O, ancora, gli impacchi al tiglio con infuso preparato con 20 g di fiori in acqua bollente e il liquido applicato la sera su viso e collo. O al cerfoglio, con il succo ottenuto pestando una manciata di foglie fresche, da spalmare su viso e collo, o l’infuso, ottenuto dopo aver fatto bollire 50 g di pianta in 1 lt d’acqua e aver filtrato ben bene, spremendo l’erba.

RICETTA ANTIRUGHE AL PANE DI SEGALE

Un rimedio originale per prevenire le rughe è il fluido con pane di segale: “Prendete 75 g di pane di segale senza crosta” spiega l’antica farmacia genovese “due albumi, mezzo litro di aceto di mele, 50 g di tintura di benzoino. Sbriciolate il pane e lasciatelo immerso per tutta la notte nell’aceto in un recipiente coperto. Aggiungete gli albumi e frullate per un minuto a bassa velocità, poi per un minuto ad alta. Filtrate attraverso una tela a trama fitta, aggiungete il benzoino e agitate bene. Versate il tutto in una boccetta di vetro scuro e usatelo puro o diluito con acqua. Questo preparato cremoso pulisce a fondo la pelle scura e previene i segni dell’invecchiamento. Si conserva in frigorifero per una settimana”.

OLI CONTRO LE SMAGLIATURE

Per chi, invece, voglia contrastare le smagliature rosse, le uniche che possono ancora scomparire, ci sono i trattamenti all’olio vegetale, ad esempio, di germe di grano, sesamo, mandorle dolci, jojoba, avocado o all’olio essenziale di rosmarino, limone, rosa, basilico, geranio e lavanda.

ABBIAMO PARLATO DI

Agorà – Società Scientifica Italiana di Medicina Estetica Website | Facebook | Instagram | YouTube

Antica Farmacia Sant’Anna dei Frati Carmelitani Scalzi Website | Twitter | Facebook | Instagram | Pinterest | YouTube