Milleunadonna

La dieta di Ibrahimovic per avere soltanto l'8% di grasso corporeo: cosa mangia il campione

Il calciatore svedese è molto ligio alle regole del suo regime alimentare, cosa che gli permette – a 40 anni – una straordinaria longevità sportiva

TiscaliNews

Va per i 41 anni ma ne dimostra molti di meno e il merito è del suo regime alimentare, oltre che degli allenamenti intensissimi ai quali si sottopone. Come racconta La Gazzetta dello Sport, Zlatan Ibrahimovic è sempre stato particolarmente attento al cibo quotidiano, ma ultimamente si è concentrato su quelle che pare siano diventate le regole di base della sua dieta: carni bianche, bresaola, frutta e verdure fresche, niente alimenti surgelati, gelato incluso, no alla pasta, salvo rare eccezioni.

No pasta, sì ai cereali

E i carboidrati? Quelli necessari al suo piano alimentare arrivano dai cereali mentre gli zuccheri raffinati sono stati eliminati. Ibra presta anche molta attenzione alle porzioni: si dice che pesi ogni singolo alimento e misuri le quantità al grammo sulla base di un preciso algoritmo. Insomma, nessun peccato di gola?

Poche eccezioni

Le eccezioni contemplate sono poche e il calciatore svedese se le concede giusto d'estate e dopo le partite. La pizza, per esempio, può essere un premio come pasto libero che è previsto una volta a settimana. In ogni caso senza esagerare con fritti, dolci e condimenti.

Prodotti di stagione

Importante per Ibrahimovic anche la qualità del cibo: preferisce i prodotti freschi e di stagione. Ma come mai tanto rigore? Da poco lo sportivo ha ammesso che per lui non sia facile dimagrire a causa della grossa massa muscolare che, come è noto, pesa assai più del grasso. "Peso 102 chili, ma ho solo l’8% di grassi, quindi perdere peso per me è davvero complicato", ha affermato.