La dieta che aiuta a combattere l'influenza è ricca di grassi e con pochissimi carboidrati

L’alimentazione chetogenica produce muco che intrappola il virus

La dieta che aiuta a combattere l'influenza è ricca di grassi e con pochissimi carboidrati
TiscaliNews

Una dieta ricca di grassi e povera di carboidrati potrebbe aiutare a sconfiggere l'influenza. Sembra che un regime alimentare chetogenico, a base quindi di latticini, carne, pesce e solo alcune verdure, nonché frutta secca limitino i virus. Lo suggerisce uno studio della Yale University pubblicato sulla rivista Science Immunology.

L’esperimento

Questo tipo di dieta che lascia poco spazio a tutti gli alimenti che contengono carboidrati (pane, pasta, patate, dolci etc) favorisce l'attivazione di cellule immunitarie specifiche, le cellule gamma delta T, che producono muco sulla superficie delle basse vie respiratorie, che intrappola il virus. Gli esperti hanno alimentato topolini con una dieta chetogenica e poi con una normale (in cui l'apporto calorico viene principalmente dai carboidrati): è emerso che i topolini, infettati con il virus influenzale, reagivano meglio all'infezione (sopravvivenza aumentata) se sottoposti a dieta chetogenica.

Effetti protettivi

Verificando gli effetti di questa dieta, gli esperti hanno scoperto che attiva le cellule produttrici di muco mentre se si impedisce l'attivazione di queste cellule gli effetti protettivi della dieta svaniscono. Lo studio suggerisce quindi che il metabolismo dei grassi sia in qualche modo coinvolto nel funzionamento del sistema immunitario.