Trattamenti di bellezza con gli ingredienti della dispensa

In cucina c’è tutto quello che serve per prendersi cura anche del viso, del corpo e dei capelli. Cibi e bevande possono essere degli ottimi alleati di bellezza, a costo quasi zero.

Dopo settimane di quarantena forzata stanno terminando le scorte personali di maschere, sieri, creme e ritrovati vari di bellezza. Cosa fare se non si vuole uscire per nuovi acquisti o se gli ordini via e-commerce tardano ad arrivare?
La soluzione è a portata di mano in cucina. Molti dei cibi che mangiamo abitualmente contengono sostanze benefiche per la pelle e per i capelli, che hanno il vantaggio di essere economici, funzionali e del tutto naturali.

Maschere viso

Servono pochi ingredienti per coccolare la pelle del viso e renderla luminosa e sana.
Le banane mature sono ottime alleate per nutrire l’epidermide: contengono il 75% di acqua, oltre a vitamine e oligoelementi. Si possono utilizzare come ingrediente base per una maschera idratante e naturale. Dopo esservi procurate mezza banana (da schiacciare per bene con una forchetta), un cucchiaino di yogurt bianco naturale e un cucchiaino di miele, mischiate il tutto in una ciotola, spalmate sul viso e lasciate agire per mezz’ora; trascorso il tempo, rimuovete con acqua tiepida e se necessario applicate un po’ di crema idratante.

Il caffè, di cui noi italiani non possiamo fare a meno, aiuta anche rigenerare l’epidermide. Tra le ricette cosmetiche più immediate spicca la maschera a base di polvere di caffè e olio extra vergine di oliva. Per realizzarla, dovrete amalgamare questi due ingredienti in parti uguali fino a ottenere un composto da distribuire sul viso con movimenti circolari. Compiuto questo passaggio, lasciarlo in posa per circa 15 minuti e un ultimo sciacquatelo con acqua tiepida.

Per purificare la pelle e lenire eventuali irritazioni non c’è soluzione migliore dell’acqua di cottura del riso, ricca naturalmente di amido, sostanza dalle spiccate proprietà emollienti, nutritive, lenitive e remineralizzanti. Applicata sulla pelle con foruncoli spegne in fretta l’infiammazione superficiale dei follicoli cutanei, senza seccare l’epidermide. Il procedimento è semplice: cuocete il riso senza sale, scolatelo e raccogliete l’acqua di cottura in una ciotola; una volta fredda applicatela tamponando con un dischetto di cotone e lasciate agire tutta notte.

Scrub

Una leggera esfoliazione dell’epidermide la rende più luminosa e contribuisce a riattivare la microcircolazione. Uno scrub efficace è quello a base di scorza d’arancia, ricca di oli essenziali amari, cioè delle miscele complesse di sostanze volatili con proprietà benefiche. Basta frullare circa 200 grammi di buccia d’arancia (deve essere biologica) e unirla a 4 cucchiai di miele d’acacia; una volta pronto il composto, applicatelo sulla pelle bagnata del corpo, massaggiando per qualche minuto e risciacquate con acqua tiepida.

Un altro scrub che richiede poco tempo per essere realizzato prevede mezza tazzina di caffè macinato, due cucchiai di acqua calda e due cucchiai di olio d’oliva. Procedete mescolando il caffè macinato con l’acqua calda e quando assume una consistenza pastosa aggiungete l’olio d’oliva. Va applicato sulla pelle con movimenti circolari per 5 minuti, dopo di che basta sciacquare con dell’acqua tiepida.

Trattamenti per capelli

Chioma secca e opaca? Anche i capelli risentono dello stress di questo periodo, quindi meglio correre subito ai ripari.
La birra sgasata è l’ideale per chi vuole dare più volume ai capelli, li rinforza e allo stesso tempo li rende luminosi e morbidi al tatto. Dopo l’abituale shampoo, sciacquate per bene, versate lentamente sulla capigliatura circa una tazza di birra, aspettate cinque minuti e sciacquate di nuovo con acqua tiepida. La birra è costituita per il 93% di acqua, aggiunta a malto, luppolo e lievito è una bevanda ricca di vitamine (come la B6) e di sali minerali che giovano all’aspetto estetico della capigliatura.  

L’infuso di camomilla aiuta a contrastare la secchezza dei capelli. Preparatene mezzo litro, aggiungetevi un cucchiaino di aceto di mele e usare questo infuso tiepido come ultimo risciacquo. Il risultato sarà una chioma lucida e senza crespo.

Per rafforzare i capelli il top è un impacco a base di tuorlo uovo, due cucchiai di olio extravergine d’oliva e il succo di mezzo limone. Cominciate sbattendo il tuorlo con una forchetta, poi aggiungete gli altri due ingredienti e quando il mix è pronto applicatelo sul cuoio capelluto, mentre quello che avanza sulla lunghezza dei capelli. Bisogna avvolgere i capelli nella carta trasparente da cucina e aspettare almeno mezz’ora prima di procedere al lavaggio con lo shampoo. Non usate il balsamo altrimenti rischiate di vanificare l’effetto.

In cucina c’è un altro ingrediente amico dei capelli forti, setosi, morbidi: i semi di lino, da cui ricavare un gel. In un pentolino versate un bicchiere d’acqua e due cucchiai di semi di lino, portate a ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate bollire da un minimo di quattro minuti d’orologio (per chi ha i capelli lisci) a un massimo di dieci (per chi li ha ricci). Più rimane sul fuoco e più l’acqua diventa gelatinosa.
Trascorso il tempo necessario, spegnete la fiamma, lasciate raffreddare e filtrate aiutandovi con un gambaletto pulito. Il liquido gelatinoso ottenuto va applicato sui capelli lavati come fosse un gel, prima di passare il phon.