I 5 consigli essenziali per affrontare queste feste di Natale e Capodanno senza malinconia

I 5 consigli essenziali per affrontare queste feste di Natale e Capodanno senza malinconia
Foto di freestocks.org da Pexels

In un anno complesso come questo, anche il Natale perde la sua accezione di rito di aggregazione familiare per eccellenza predisponendo tutti a viverlo in solitudine o con i conviventi, assumendo un significato più intimo ed essenziale.

La depressione natalizia

Proprio per il rituale di ritrovarsi tutti insieme in famiglia, il Natale è anche la festa che maggiormente fa sentire la mancanza di coloro che non ci sono più, tanto da essere vissuta da molti con tristezza e malinconia. Negli anni passati si parlava infatti di Christmas blues, cioè di una sorta di depressione natalizia collegata al periodo festivo: una sorta di maratona di convenzioni e riunioni di famiglia obbligate che a molte persone procurava ansia, insonnia, disinteresse generalizzato, irritabilità. Adesso invece il termine più attuale è pandemic fatigue, cioè una sensazione naturale di stanchezza e sfinimento dovuta a uno stato di crisi prolungato.

Può essere utile allora stilare un vademecum su come affrontare queste feste di Natale e Capodanno.

La resilienza

Più che mai in questo periodo è importante essere resilienti. È bene tenere sempre presente che il modo in cui interpretiamo ciò che ci accade determina il modo in cui viviamo gli eventi. In un contesto come quello attuale che non dipende da noi e che non si può modificare è fondamentale mettersi in una condizione psicologica di vivere in modo positivo e propositivo senza farsi travolgere dalla sensazione di una passività imposta. Per cui se già assumiamo un approccio negativo, automaticamente tutti i nostri pensieri si focalizzeranno su ciò che ci manca del Natale e del Capodanno vivendo tutto con maggiore malinconia e tristezza proprio come ci si aspettava.

La tecnologia

Essere lontani non implica essere soli. La tecnologia ha avuto un ruolo fondamentale già all'inizio della pandemia ed anche in questo caso potrà essere di grande aiuto. Fare videochiamate può supplire all'assenza di amici e parenti, facendo sentire le persone ugualmente in compagnia. Si potranno quindi organizzare attività in simultanea su skype o zoom. Ad esempio: fare un gioco di società (procurandosi per tempo tutti lo stesso gioco), cucinare una ricetta, preparare un aperitivo, fare un karaoke, ballare, scartare i regali, ecc. Insomma, organizzare una festa a tutti gli effetti, ma virtuale!

Eliminate tutto ciò che è superfluo

Il problema della solitudine durante le feste non coinvolge solo gli anziani, ma anche tanti giovani che non possono ricongiungersi alle proprie famiglie. Cosa fare in questi casi? Ritagliarsi uno spazio mentale dove poter estrapolare ricordi, sentimenti e pensieri e poi assumere un atteggiamento costruttivo allo scopo di ritrovare se stessi e usare questo periodo per una crescita personale. Prendiamo l'occasione di queste feste più solitarie e intimiste, per sentire che cosa o chi ci manca davvero e anche cosa ci rende più felici degli scorsi anni. In questo modo potremo chiarire le nostre priorità liberamente e senza costrizioni legate a doveri familiari. Cosa ci fa stare davvero bene o da cosa invece vogliamo liberarci? Eliminate tutto ciò che è superfluo per capire i vostri bisogni e sintonizzatevi su voi stessi e fate ciò di cui avete davvero voglia e che vi rende sinceramente felici.

Create un'atmosfera natalizia in casa

Anche se siete soli, create un'atmosfera natalizia in casa. Rendete la casa calda e accogliente con decorazioni a tema natalizio. Ciò vi permetterà di passare il tempo in modo attivo e creativo, ma anche di soggiornare in un luogo dal clima festoso. Non dimentichiamo poi il grande potere suggestivo della memoria olfattiva. A tal proposito può essere interessante comprare candele che hanno un profumo familiare e accenderle per dare calore alla casa e liberare i ricordi. Allo stesso modo per Capodanno si può ricreare un ambiente festoso da condividere virtualmente con gli amici attraverso una videochiamata la sera del 31 dicembre. Per chi invece non ha voglia di festeggiare, può essere utile pianificare la serata di Capodanno creando comunque un ambiente caldo e organizzando una cena un po' speciale, la visione di un film o la lettura di un buon libro.

La festa magica per i bambini

Un ultimo consiglio per coloro che hanno bambini. Il Natale deve rimanere una festa magica per loro. Il Natale rappresenta una festa simbolica che infonderà ai piccoli tanta gioia dopo un anno difficile. Decorate la casa in modo ancora più creativo e speciale degli altri anni. Coinvolgete i bambini nel fare le decorazioni così da impegnarli in tutti i rituali tipici del Natale. Oltre a prospettare il cambiamento di come saranno vissute queste festività, proponete delle attività nuove e  divertenti da fare insieme. Il modo in cui vivrete questo periodo sarà percepito dai bambini, pertanto tentate di non far pesare su di loro preoccupazioni ed ansie. È necessario sforzarsi per far vivere loro un Natale sereno con un atteggiamento fiducioso verso il futuro.