Milleunadonna

Overnight oat, il trend gastronomico che sta prendendo piede anche in Italia

Ecco come preparare questa squisita colazione di origini anglosassoni, molto in voga tra i cultori del fisico e le celebrities

Overnight oat, il trend gastronomico che sta prendendo piede anche in Italia
shutterstock.com

Un trend gastronomico che ormai sta prendendo piede anche qui in Italia, è la preparazione di questa squisita colazione di origini anglosassoni, molto in voga tra i cultori del fisico, celebrities, ma anche tra le casalinghe americane impegnatissime tra figli, casa e faccende domestiche. Come molte donne trovano nella colazione il pasto fondamentale per iniziare la giornata con la giusta carica di energia. La base di questa colazione da campioni, sono i fiocchi di avena.

Overnight oat

Dal punto di vista pratico, l’overnight oat, consente un’ampia scelta di gusti e texture, in modo da poter soddisfare tutta la famiglia e non annoiare il palato. Si chiama “overnight” proprio perché si prepara la sera prima (in meno di 5 minuti) e in frigo dura anche 3 giorni, per cui la praticità è doppia: svegliarsi la mattina con una super colazione già pronta e iniziare alla grande la giornata con una carica di energia in più. Vorrei aggiungere che è anche un modo economico di far colazione, dato che i fiocchi d’avena costano veramente poco, di solito €0,75 per 100gr. e con 100gr, si preparano 3 colazioni.

Colazione booster

Dal punto di vista nutrizionale, rappresenta una colazione booster, ben bilanciata, che ci accompagnerà tutta la mattina e ci farà sentire sazi a lungo, senza quei cali di zuccheri che arrivano a metà mattina e ci fanno correre al bar a prendere il caffè per tamponare il famoso buco allo stomaco. Questo perché’ l’ingrediente principale, i fiocchi di avena, oltre ad essere ricchi di fibre, proteine e antiossidanti, contengono anche vitamine e sali minerali che contribuiscono a mantenere un intestino sano e ben funzionante.

Abbiamo problemi di digestione? No problem: l’amido contenuto nei fiocchi di avena messi in ammollo, viene scomposto riducendo l’acido fitico, per cui, perfetto per chi è sensibile al glutine.  Il fatto che l’avena non venga cotta contribuisce ad una dose maggiore di amido resistente, classificato come prebiotico (diverso da probiotico) che favorisce la crescita di batteri intestinali, utili all’uomo. Inoltre, l’amido resistente aiuta a dimagrire e a migliorare la riposta glicemica.

La ricetta

Ecco a voi la ricetta base, preparata di solito dentro un vasetto di vetro della marmellata o salsa e lasciata riposare e “crescere” durante la notte, in frigo:

Base

30 gr. di fiocchi di avena

80 gr. di latte di soia, mandorla o anche acqua

2 cucchiai di yogurt greco (se preferite ometterlo, aumentate la dose dei liquidi)

1 cucchiaino di miele o sciroppo d'acero o dolcificante preferito

1 cucchiaino di semi di CHIA (ricchi di vitamina C e Omega 3 e 6)

A questa base si possono aggiungere:

Pezzetti di frutta fresca (io ci metto mezza banana e mirtilli)

Frutta secca e pezzetti di noci varie

Pezzetti di cioccolata fondente

Burro di arachidi

Spezie, quail cannella, noce moscata, cardamomo, curcuma, etc.

La base va shakerata bene e conservata con il coperchio, in frigo. Gli altri ingredienti possono essere aggiunti come topping o integrati subito nel composto. Noterete che l’avena si sarà espansa durante le ore in frigo, per cui lasciate spazio nel vasetto, mentre lo componete.

Io me ne preparo 3 per volta, di vario gusto e poi la mattina mi delizio con un buon caffè e questa colazione che veramente mi riempie, senza appesantirmi però, e so che sto iniziando la mia giornata con il  piede giusto e la consapevolezza di prendermi cura del mio corpo e della mia salute.

Buona sana colazione a voi tutti!

p.s. se avete sperimentato qualche altro ingrediente da aggiungere alla base, e vi fa piacere condividerlo, scrivetemi su IG @cipensapatty