Il 21 marzo è la giornata del Tiramisù: tutto quello che non sapevate sul dolce più cliccato

Il Coronavirus costringe a rimandare gli eventi pubblici e le degustazioni ma non la festa del dessert più amato

Il 21 marzo è la giornata del Tiramisù: tutto quello che non sapevate sul dolce più cliccato
TiscaliNews

Non ci sarà alcun evento pubblico, ma in Italia la passione per questo dessert è così forte che la celebrazione sarà rispettata: il 21 marzo è in programma la giornata mondiale del Tiramisù nonostante la diffusione del Coronavirus che blocca o annulla momenti di degustazione comuni. A ricordare la ricorrenza di uno dei dolci della cucina italiana più celebri e più ricercati al mondo è l'Accademia del Tiramisù che invita gli italiani a preparare in casa il Tiramisù "per aumentare il nostro buonumore e migliorare l'economia del nostro Paese consumando prodotti di eccellenza italiani". Gli internauti più golosi potranno postare la propria opera e condividerla magari con una preparazione in diretta social.

Tiramisù in tutte le lingue del mondo

L'occasione di festeggiamento permette in particolare all'associazione culturale ed enogastronomica, che ha lo scopo di informare sulle "vere origini geografiche e gli ingredienti autentici della ricetta tradizionale", di rammentare che "Tiramisù è la prima parola della cucina italiana più conosciuta all'estero per quanto riguarda i dolci e che la sua ricetta nel 2019 è stata la più cliccata in vari motori di ricerca su internet".

Ecco gli ingredienti da mettere nella lista della spesa

E' segnalato inoltre che "il Tiramisù è l'unico dolce al mondo dal nome universale, non viene infatti tradotto nella varie lingue ed è così una vera icona del Made in Italy". "Ad oggi il dolce, realizzato con cacao, caffè, mascarpone, savoiardi, uova, zucchero, contribuisce- informa l'Accademia- in maniera importante alle vendite di alcuni ingredienti come mascarpone e savoiardi. In Italia circa il 70% del consumo del mascarpone è legato alla preparazione del Tiramisù, mentre per i savoiardi la percentuale sale a circa l'85%. L'esportazione del mascarpone in Giappone, Usa, Canada è collegata totalmente al consumo del dolce Tiramisù".

Le ricette alternative

Accanto alla ricetta classica, esistono però una molteplicità di varianti regionali come quella sarda, per esempio. In Sardegna quasi tutti lo preparano con i biscotti fonnesi, che sono la versione isolana dei savoiardi. C’è poi chi usa i pavesini e chi ancora gli Oro Saiwa, tutte varianti che farebbero inorridire gli accademici del Tiramisù. Ma con buona pace dei puristi, il semifreddo più amato dagli italiani viene coniugato anche nella versione alle fragole e in quella dietetica con la ricotta (il latticino con meno grassi) al posto del mascarpone.

La ricetta di Benedetta Rossi senza uova

Visualizza questo post su Instagram

TIRAMISÙ SENZA UOVA 3 IDEE FACILI E VELOCI . Scorri a destra per scoprire tutte le ricette! 😉➡️ . ----- INGREDIENTI ----- . TIRAMISU' CLASSICO SENZA UOVA 250 g mascarpone 70 g latte condensato 250 ml panna fresca 20 savoiardi caffè freddo quanto basta non zuccherato cacao amaro quanto basta TIRAMISU' AL PISTACCHIO SENZA UOVA 250 g mascarpone 250 ml panna fresca 200 g crema spalmabile al pistacchio 20 savoiardi caffè freddo quanto basta non zuccherato granella di pistacchio quanto basta TIRAMISU' COCCO E CIOCCOLATO SENZA UOVA 250 g mascarpone 120 g zucchero 250 ml panna fresca 50 g farina di cocco 20 ml di acqua per idratare la farina di cocco 20 savoiardi caffè freddo quanto basta non zuccherato cioccolato fondente grattugiato quanto basta #tiramisu #ricettafacile #cucinare #delicious #yum #tasty #yummy #instagood #video #recipe #recipes #ricetta #ricette #food #cucina #cooking #fattoincasa #benedetta #instafood #videoricetta #blog #fattoincasadabenedetta

Un post condiviso da Benedetta Rossi (@fattoincasadabenedetta) in data: