Quella decisione di nonno Re Carlo che può cambiare il futuro di Charlotte

Sembra che Carlo, ora che è finalmente diventato Re, voglia fare di testa sua e arrivare pure a trasgredire le indicazioni ricevute dai genitori. Stando infatti al Daily Mail, pare che il titolo di duca di Edimburgo, appartenuto al principe Filippo e uno dei più importanti e ambiti in Casa Windsor, potrebbe andare alla piccola Charlotte. Dopo la morte del marito di Elisabetta II, il 9 aprile 2021, il ducato è tornato alla Corona in attesa di un nuovo erede. La sovrana defunta e il principe consorte avrebbero voluto che passasse nelle mani del principe Edoardo, loro ultimogenito, ma Carlo avrebbe altri piani.

La storia del titolo

Era il 20 novembre 1947 quando Giorgio VI concesse a Filippo il trattamento di altezza reale e il titolo di duca di Edimburgo al momento del matrimonio con la regina Elisabetta. Nel 1999 la regina e suo marito stabilirono, attraverso una nota ufficiale, che sarebbe stato Edoardo, conte di Wessex, a ereditare il titolo. Ma a tal proposito il principe Edoardo disse in un'intervista alla Bbc, citata da Marie Claire: “In teoria andava bene molto tempo fa, quando era una specie di chimera di mio padre. Naturalmente dipenderà dal Principe di Galles, quando diventerà re. Aspettiamo e vediamo…”. E infatti suo fratello avrebbe altre idee in mente: in un primo momento i tabloid hanno sostenuto che volesse tenere il titolo per sé, pur senza usarlo. Ora, invece, spunta una novità: a ereditare il ducato potrebbe essere la secondogenita di William e Kate.

Un’ eredità simbolo

Secondo il Daily Mail: “La discussione è in corso, ma il re gradirebbe che il titolo andasse alla principessa Charlotte. Sarebbe un modo appropriato per ricordare la Regina la quale, naturalmente, aveva il titolo di Duchessa di Edimburgo e un modo per Sua Maestà di onorare la linea di successione”. Charlotte diventerebbe duchessa di Edimburgo, come fu la regina Elisabetta (in quanto moglie di Filippo, duca di Edimburgo). La principessina vanta infatti un ruolo di tutto rispetto all’interno della royal family e nella linea dinastica: “La posizione di Charlotte è storicamente rilevante perché è la prima bambina il cui posto in linea di successione non sarà sorpassato dal fratello minore. È costituzionalmente significativo che a Charlotte venga dato un titolo corrispondente, poiché non è impossibile che ascenda al trono se, per esempio, il principe George non avesse figli”.

Foto Ansa e Instagram