Dal pane alla cicoria, 11 smacchiatori naturali a impatto zero

Per togliere le macchie non bisogna per forza utilizzare detergenti con ingredienti di sintesi chimica. Una strada alternativa ed efficace è far ricorso a sostanze naturali che puliscono rispettando l’ambiente, tra l’altro la maggior parte di queste ultime si trova nella dispensa della cucina.

La mollica del pane, trasformata in una pallina con le mani, è utile per cancellare i segni lasciati dalle dita su infissi e su mobili di legno.

L’aceto di vino bianco unito all’acqua calda toglie il calcare da rubinetti, sanitari, piastrelle, lavello e utensili, mentre la miscela di aceto bianco e sale grosso è un ottimo escamotage per ravvivare il rame ossidato.

Il ghiaccio è tra i migliori amici per contrastare le macchie di frutta fresca (tamponare immediatamente e poi lavare come d’abitudine), o per rimuovere la gomma da masticare quando si attacca accidentalmente su capi e accessori di abbigliamento (posizionare il cubetto di ghiaccio e quando il chewing gum è gelato rimuoverlo.

La cicoria essiccata, con l’aggiunta di un po’ d’acqua, funge da detergente per il bronzo.

I fogli dei vecchi quotidiani possono essere riciclati per pulire i vetri di casa.

Il latte caldo contrasta le macchie di muffa dai capi e fa tornare bianca la biancheria ingiallita (si procede immergendo la parte del capo da smacchiare per mezz’ora, poi si stende al sole una giornata e, in ultimo, si lava con acqua e sapone di Marsiglia).

Lo yogurt è utile per pulire l'ottone (basta spalmarlo, lasciarlo agire per una decina di minuti, rimuoverlo con una spugnetta umida e, infine, passare uno straccio di cotone).

L’acqua di cottura della pasta, insieme a qualche goccia di sapone, per i piatti è efficace per sgrassare le stoviglie.

Le patate crude, strofinate sui tessuti macchiati di erba, aiutano a pre-trattare per rimuovere gli aloni.

Lo zucchero, unito a dell’acqua calda, è efficace per rimuovere la ruggine dai tessuti delicati. 

Il limone è un ottimo alleato per pulire i taglieri, basta spremervi sopra un limone, lasciarlo agire per mezzora e poi procedere con un lavaggio sotto l’acqua corrente.