Dan Pauly, le case ecologiche e fiabesche fatte di legno riciclato

Dan Pauly è affascinato dal legno vecchio. Si potrebbe riassumere così il mondo lavorativo che ruota attorno all’artigiano americano, che costruisce piccole casette recuperando legno.
Le sue opere hanno tutte lo stesse stile, sono abbastanza piccole, con il tetto curvo e lungo, un comignolo di metallo, due finestre e una porta: viste da qualunque prospettiva sembrano uscite dalle fiabe.

Dan Pauly usa solo legno riciclato, smantellando capannoni, fienili e magazzini dismessi, poi pulisce e leviga il legno, infine, lo taglia in base alla lunghezza che serve per le sue costruzioni. Quest’ultime nascono per essere delle mini abitazioni, delle saune, delle case da gioco per i bambini, cui si aggiungono le case per gli uccelli e le case per gli scoiattoli, sempre realizzate dall’artista seguendo la filosofia del riciclo.

“La mia famiglia lavora il legno da quattro generazioni, quando mi imbatto in una vecchia stalla o un capannone penso che potrebbe essere fatta dello stesso legname che il mio bisnonno utilizzò più di un secolo fa. Credo - spiega Pauly sul suo sito internet - che il rispetto per gli artigiani del passato e per il legno usato siano le caratteristiche principali di ogni nuovo pezzo che creo. Fino a quando non si smantella un vecchio fienile non si può immaginare lo sforzo fatto per costruirlo, per me ogni costruzione con il legno rappresenta, a suo modo, una piccola opera d’arte“.

Tutte le tipologie di eco-case fiabesche sono ordinabili sul suo sito web Rustic way; il prezzo varia in base alla grandezza e ai costi di trasporto.

Abbiamo parlato di:

Rustic Way: sito web Facebook