Expo e Territori: i tesori nascosti e le eccellenze agroalimentari italiane

Expo e Territori: i tesori nascosti e le eccellenze agroalimentari italiane

Ha preso il via l’ultimo mese di Expo Milano 2015, un rush finale ricco di eventi e manifestazioni per concludere al meglio un semestre che ha visto il tema dell’alimentazione in primo piano, protagonista indiscussa della storia dell’umanità e chiave di svolta per la crescita e lo sviluppo futuro.

Quando si parla di cibo, soprattutto italiano, non possiamo non legarlo alla specificità e al territorio che offre una ricchezza unica di eccellenze. Sinonimo di benessere e di piacere, il nostro patrimonio agroalimentare rappresenta e racconta, anche all’estero, la cultura italiana attraverso l’alta qualità delle produzioni, la ricercatezza delle preparazioni e l’identità che contraddistingue ogni singola regione.

A tutto questo si ispira l’iniziativa “Expo e Territori” che ha accompagnato l’esposizione dalla sua inaugurazione e lo farà anche nelle ultime settimane, coordinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche di Coesione -  con il supporto operativo di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa.

“Expo e Territori” è una vetrina virtuale in cui viene dato risalto al grande patrimonio culturale e paesaggistico italiano e alle produzioni agroalimentari d’eccellenza che si associano al gusto, alla cultura, allo stile di vita e alla qualità del made in Italy, creando un legame tra Milano e i diversi territori italiani e dando risalto a quei luoghi e quelle aree di produzione meno conosciute ma allo stesso tempo di grande interesse culturale.

Il pacchetto di offerta territoriale (prodotti d’eccellenza, beni culturali e ambientali) è stato formulato dalle 19 Regioni e dalla Provincia Autonoma di Trento, mentre Padiglione Italia e cinque Ministeri (Affari esteri e cooperazione internazionale; Politiche agricole, alimentari e forestali; Beni e attività culturali e turismo; Istruzione, università e ricerca; Ambiente, tutela del territorio e del mare) hanno pianificato, in Italia e all’estero, iniziative collaterali di promozione, presidio, interscambio culturale, animazione e formazione.

La scoperta dei luoghi e delle eccellenze italiane è collegata ad un catalogo contenente oltre 80 prodotti tipici - che vanno dalla pasta, all’olio, alle piante aromatiche, al vino - e 500 segnalazioni di beni culturali e ambientali che rappresentano al meglio l’italianità, la sua bellezza e la sua eccellenza.

L’iniziativa è raccontata sui social attraverso l’hashtag ufficiale, #expoeterritori, e attraverso un’applicazione dedicata al catalogo scaricabile su smartphone. Gli utenti potranno inoltre pubblicare, utilizzando l‘hashtag #myexpoeterritori, storie, ricette, foto e curiosità legate ai territori o ai prodotti dei luoghi d’appartenenza.

 

Abbiamo parlato di

Expo Instagram Youtube Twitter Facebook

Invitalia Twitter Linkedin

Expo e Territori Facebook Twitter Instagram

 

E’ possibile scaricare l’App dedicata al catalogo su: App Store e Google Play