Il Biodiversity Park di Expo. Per scoprire e celebrare la biodiversità e le eccellenze del nostro territorio

Il Biodiversity Park di Expo. Per scoprire e celebrare la biodiversità e le eccellenze del nostro territorio

Un’ area tematica all’interno di Expo Milano 2015 interamente dedicata alla biodiversità che si estende per circa 8.500 metri quadri e ospita oltre 300 varietà di piante. E’ questo il Biodiversity Park, nato dalla partnership tra Bologna Fiere e Expo 2015 S.p.A. con la collaborazione del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e di FederBio, che si pone l'obiettivo di valorizzare l’agricoltura, l’ impresa e tutte quelle realtà che promuovono il rispetto della natura, rendendole protagoniste in una delle aree più importanti presenti all’interno dell’Esposizione Universale.

I visitatori potranno così scoprire le eccellenze italiane in campo ambientale, agricolo e agroalimentare grazie ad un percorso che racconta l’evoluzione della biodiversità e l’importanza della sua salvaguardia, attraverso eventi, incontri ed esperienze multimediali.

Il parco è stato il protagonista in occasione della cerimonia per la Giornata della Sostenibilità del 22 maggio, in cui alcuni Paesi espositori hanno “donato” al Ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti, in visita ad Expo, alcuni dei prodotti tipici dei loro territori: il fiore di melograno dal Bahrain, le mele dalla Svizzera, una foglia di lattuga dalla Spagna, una pianta di felce dalla Repubblica Ceca, un mazzo di spighe di segale dalla Russia e una margherita dal Regno Unito.

All’interno dell’area del Biodiversity Park sono rappresentati alcuni degli scenari naturali tipici che caratterizzano il nostro paese come le Alpi, gli Appennini, la Pianura Padana, i Tavolieri altipiani e le isole, attraverso associazioni tra piante e paesaggi che raccontano storie ed evocano la biodiversità quale importantissimo valore italiano.

E’ soprattutto nel parco che si esprime al meglio il tema dell’Expo “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” grazie al Padiglione del Biologico in cui è possibile scoprire le produzioni bio attraverso il racconto della filiera di un’agricoltura ecosostenibile e attenta alla salvaguardia delle diverse specie.

“Sono davvero orgoglioso del Parco della Biodiversità – ha sottolineato il Ministro-. Si tratta di una delle iniziative con cui il Ministero dell’Ambiente ha voluto partecipare all’Esposizione Universale. Periodicamente i parchi e le aree marine protette racconteranno le loro attrattive e le loro specificità per offrire ai visitatori l’opportunità di scoprire la ricchezza di biodiversità della nostra Italia”.