Il Forum per la Finanza Sostenibile supera i 100 Soci

Il Forum per la Finanza Sostenibile supera i 100 Soci
di Adnkronos

Roma, 12 set. - (AdnKronos) - La base associativa del Forum per la Finanza Sostenibile ha superato i 100 Soci. Fin dalla sua fondazione nel 2001, il Forum approfondisce, elabora e promuove la pratica dell’Investimento Sostenibile e Responsabile (o Sri), coinvolgendo le molteplici categorie del mercato finanziario italiano e un ampio pubblico di interlocutori: imprese, cittadini, media e istituzioni europee, nazionali e locali. La crescita dell’associazione riflette l’andamento del mercato. Negli ultimi anni, infatti, la finanza sostenibile sta registrando un significativo incremento del patrimonio gestito a livello globale, europeo e italiano: crescono le masse gestite secondo strategie Sri e si moltiplicano le iniziative volte a integrare i criteri ambientali, sociali e di governance (Esg) nelle strategie d'investimento. Non solo, i temi ambientali e sociali catturano sempre più l'interesse dell’opinione pubblica e degli operatori economico-finanziari che, insieme ai governi, sono i principali attori della transizione verso sistemi produttivi più sostenibili e contesti sociali inclusivi. In particolare, le organizzazioni sovranazionali e i governi sono chiamati ad assumere un ruolo centrale, come testimoniato dal grande impegno della Commissione Europea a partire dalla sottoscrizione dell'Accordo di Parigi e dal lancio dell'Action Plan sulla finanza sostenibile. “Operatori finanziari, imprese, cittadini e istituzioni sono sempre più sensibili nei confronti delle sfide e delle opportunità connesse alla sostenibilità. Il Forum si sente parte di questo processo: ci impegneremo affinché il coinvolgimento della comunità finanziaria nel nostro Paese diventi ancora più ampio e qualificato in vista della transizione verso sistemi economici più 'verdi' ed equi”, commenta Pietro Negri, presidente del Forum.