Le bacche autunnali per decorare casa in modo eco-chic!

Centrotavola, ghirlande, composizioni floreali, segnaposto: sono varie le tipologie decorative da realizzare con le bacche. In autunno e inverno gli arbusti da fiore che formano i frutti, le bacche appunto, rappresentano una risorsa per abbellire e colorare alcune stanze della casa.

Si possono trovare con facilità facendo una passeggiata in campagna, ma anche in giardini e parchi pubblici, in alternativa, basta ricorrere al vivaista di fiducia.
Tra le piante le cui bacche sono piuttosto ornamentali spiccano l’Euonymus, la Pyracantha e il Sorbus, se ci interessano delle tonalità tra il rosa e l’arancio, il Ribes, l’Ilex aquifolium e la Nandina domestica, se abbiamo bisogno di bacche rosse, il Juniperus communis, il Ligustrum lucidum e il Laurus nobilis per quelle viranti al viola.

Posizionando i rametti con le bacche in vasetti di vetro, bottiglie colorate e vasi da fiori si realizzano elementi di decoro semplici e immediati. Per dei centrotavola autunnali, si possono riempire i portafrutta con frutti invernali e poi colmare gli spazi vuoti con le pigne secche e le bacche, oppure si possono intrecciare rametti di bacche attorno alle candele.
Sempre per la tavola, legando attorno ai tovaglioli un nastrino e un rametto di bacche si decora la mise en place in modo originale ed ecologico.