Milano in foto: dall’Expo del 1906 all’Expo del 2015

Sono 109 gli anni che separano l’Esposizione universale milanese del 2015 da quella del 1906, e per riflettere su come è cambiata la struttura urbana, in poco più di un secolo, la città meneghina si è arricchita della suggestiva mostra fotografica “Milano da Expo a Expo, in scena al Museo Nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci fino al 13 settembre.

Per ripercorrere il tempo intercorso tra i due eventi planetari la raccolta di foto è articolata sezioni interne: si parte con "La città che nasce", che racconta attraverso le immagini e i materiali degli archivi del Touring club italiano gli spazi industriali, i rinnovati luoghi pubblici, l'urbe della dedizione al lavoro, allo studio, allo sport e alla cultura.
“Prospettive, volti e chiaroscuri” è il tema della seconda sezione, venti foto di grande formato del fotografo Francesco Radino che ritraggono i simboli classici e nuovi della metropoli tirata a lustro nell’anno di Expo 2015, che fissano geometrie prospettiche, ombre, luci e chiaroscuri.

“Milano sola osò affrontare l’incognita di una grande Esposizione internazionale che nel 1906 mise in luce tutte le sue magnifiche attività cittadine”, da questa frase di Luigi Vittorio Bertarelli, primo presidente del Touring club italiano, la capitale morale ne ha fatta molta di strada ed è diventata una città nuova che si affaccia sul futuro dell’Italia con una buona dose di internazionalità.

Abbiamo parlato di:

Milano da Expo a Expo: Website

Museo Nazionale della scienza e della tecnologia: Website  - Facebook - Twitter

Touring club italiano: Website - Facebook - Google +

Expo 2015:  Website - Facebook - Twitter - Youtube - Google+