Raccolta carta, a Torino decolla grazie ad una cooperativa sociale

Raccolta carta, a Torino decolla grazie ad una cooperativa sociale
di Adnkronos

Rimini, 8 nov. (AdnKronos) - Per incrementare la raccolta differenziata di carta e cartone anche le cooperative sociali hanno un ruolo molto importante. Parola di Claudio Montalbetti, direttore generale di Comieco che in occasione di Ecomondo, la fiera in corso a Rimini dedicata alla green economy, ha raccontato l’esperienza vincente della cooperativa Arcobaleno di Torino. A Torino, spiega Montalbetti, “una parte importante della raccolta differenziata di carta e cartone è decollata attraverso un progetto pilota che si chiamava Cartesio che come Comieco avevamo promosso insieme al Comune, all’Amiat e con la cooperativa Arcobaleno di Don Ciotti”. I risultati di tutti questi anni, aggiunge il direttore generale di Comieco, “hanno portato, pur in un’economia di mercato quindi attraverso delle gare che sono state fatte da Amiat, ad un’esperienza che oggi vuol dire un numero importante di operatori che sono stati tolti dalla strada e che ora hanno un mestiere e contestualmente anche ad un budget significativo per una realtà che quando é partita era composta in tutto da 20 persone”. Secondo Montalbetti, dunque, l’esperienza di Torino, potrebbe diventare “un modello di riferimento”. Al livello nazionale, spiega Montalbetti, “la raccolta di carta e cartone sta andando bene perché il sud finalmente ha ingranato la marcia soprattutto in alcune aree metropolitane come Bari e Napoli. Ci aspettiamo, dunque, risultati positivi anche nel 2018 grazie allo sforzo del meridione”.