Saipem crea valore, è di 11 mld il beneficio generato nel mondo

Saipem crea valore, è di 11 mld il beneficio generato nel mondo
di Adnkronos

Roma, 9 mag. - (AdnKronos) - Creare valore nel paese in cui si opera è parte integrante della strategia di sostenibilità di Saipem, che nel 2018, grazie alla sua attività in oltre 60 paesi, ha generato un beneficio economico complessivo di 11 miliardi di euro. Ma come Saipem contribuisce a creare valore nei paesi? Lo spiega all’Adnkronos, Raffaella Bersani, della funzione sostenibilità della società: “la nostra società crea occupazione locale, contribuisce allo sviluppo di competenze e favorisce l’economia dei paesi, utilizzando fornitori locali per beni e servizi”. Per valutare l'impronta socio-economica generata, Saipem, utilizza già dal 2010 il modello Selce (Saipem Externalities Local Content Evaluation), costruito e adeguato alla propria attività: “i moltiplicatori -spiega Bersani- sono sviluppati grazie ad analisi e interviste ai nostri fornitori, cercando, dunque, di acquisire dati specifici direttamente da loro”. Il modello ha permesso di quantificare in oltre 7 miliardi di euro il contributo economico diretto generato dal gruppo nel mondo nel 2018, in 11 miliardi il beneficio economico totale e in 117mila posti di lavoro l’impatto in termini di occupazione. Il beneficio economico “è calcolato per il paese ma anche per alcuni singoli progetti” con una serie di esempi applicati in Nigeria, Angola, Perù, Brasile, Messico, Canada, Francia, Australia, Kazakistan, Indonesia, e anche Italia. “Nonostante siano relativamente limitate le attività operative in Italia, Saipem comunque acquista moltissimo da fornitori italiani anche per progetti che vengono svolti all’estero” spiega Bersani sottolineando che nel 2014 la società ha comprato un miliardo e 700 mln di euro di beni e servizi da fornitori italiani. A questo si aggiungono i 7mila dipendenti diretti italiani che lavorano sia sul territorio che all’estero, ma Saipem ha calcolato che sono circa 13mila i posti di lavoro in Italia associati all’attività del gruppo lungo la sua catena di fornitura. "Il valore generato nei paesi è una delle componenti della sostenibilità del business di Saipem che dal 2006 realizza il bilancio di sostenibilità ed è pioniera anche su questo tema della rendicontazione trasparente verso i suoi stakeholder” conclude Bersani.